MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

FOTO E VIDEO/ Whirlpool, gli operai in protesta bloccano l’autostrada

Continua la protesta dei lavoratori della Whirlpool di Napoli, che stamattina hanno bloccato l’autostrada all’altezza dello stabilimento di Via Argine.

La lotta degli operai continua ormai da 27 mesi, in modo incessante: anche a Ferragosto è stato organizzato un Aperitivo di Resistenza in fabbrica. La lunga e dolorosa vertenza dovrebbe concludersi con il licenziamento dei 340 dipendenti della fabbrica partenopea, ma i lavoratori Whirlpool non ci stanno. Questo un post pubblicato sulla pagina Facebook della Fiom Campania, che ha accolto la protesta degli operai:

Mancano 30 giorni alla fine della procedura, il governo mantenga gli impegni presi. Chiediamo con urgenza la convocazione al Ministero dello Sviluppo Economico e al Ministero del Lavoro. Le iniziative di lotta continueranno finché non riprenderà la produzione nello stabilimento di via Argine!”.

Sui social sono stati diffusi numerosi filmati e immagini della protesta di oggi. I manifestanti, al termine di un’assemblea organizzata nell’ex stabilimento Whirlpool, sono scesi in autostrada e hanno invaso le due corsie autostradali nei pressi di San Giovanni a Teduccio, scortati dalla polizia.

Con la nuova protesta in autostrada, i lavoratori Whirlpool hanno sollecitato un intervento del Prefetto di Napoli, Marco Valentini, oltre a chiedere l’intervento diretto dei ministri dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti e del Ministro del Lavoro Andrea Orlando.

Potrebbe anche interessarti