La Reggia di Caserta sprofonda nel numero di visite

Reggia di Caserta

Ormai è noto il problema della Reggia di Caserta, ma non gli ultimi dati che la ricollocano ancora più giù nella classifica delle mete più visitate in Campania. In seguito alle trascuratezze, alla chiusura di alcune ali del palazzo e dei giardini, alle inagibilità per restauro, la Reggia di Caserta ottiene un flop di visite quest’anno e, soprattutto, nell’ultimo periodo.

In tutto il 2014 il calo di visite è stato del 19 % e le ultime iniziative ministeriali e museali hanno fatto registrare una ripresa timida solo a luglio, con 800 persone in più rispetto al luglio 2013.

Ancora una volta non si riesce ad accettare il fatto che l’Italia pur raccogliendo il 70 % delle bellezze storiche ed artistiche mondiali, stenta a decollare come numero di visitatori. Lo scandalo incredibile sono i paragoni tra i poli museali italiani e quelli stranieri. Se Louvre e British fanno 8/9 milioni di visitatori annui mentre il Museo archeologico nazionale di Napoli ne fa 800.000, ciò  è sintomo di un grave problema di organizzazione, gestione, valorizzazione, promozione, del patrimonio. 

 

Potrebbe anche interessarti