Palombelli choc sul femminicidio: “Chiedersi se c’è un comportamento esasperante”

Sette femminicidi in Italia negli ultimi 7 giorni: un dato agghiacciante. Barbara Palombelli è finita nella bufera per una domanda posta nel corso de ‘Lo Sportello di Forum’ su Rete 4 agli spettatori introducendo il caso di Rosa.

La donna era decisa a chiedere la separazione dal marito Mario dopo essere stata vittima di violenze, per le quali, l’uomo è stato assolto penalmente. “A volte però – ha chiesto la giornalista riferendosi ai recenti casi di cronaca nera – è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, erano completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante, aggressivo anche dall’altra parte?“.

“È una domanda – dice ancora Palombelli -, dobbiamo farcela per forza perché dobbiamo in questa sede, soprattutto in un tribunale, esaminare tutte le ipotesi“. La frase, che in un momento storico come questo non si può accettare, è stata duramente criticata da tutti, anche dal mondo della politica.

Barbara Palombelli, le critiche

No, non è lecito chiedersi se una donna abbia meritato di morire per mano di un uomo. La causa dei femminicidi è una sola: l’idea di possesso verso le donne che spinge gli uomini alla violenza. Punto e basta. Gravissime le parole di Palombelli, pronunciate per giunta in tv“, ha detto Laura Boldrini.

7 femminicidi in 10 giorni. Siamo il grido altissimo e feroce di tutte quelle donne che più non hanno voce: Palombelli VERGOGNATI!“, scrive l’associazione “Nonunadimeno“.

Se ti stuprano forse te la sei cercata, se ti ammazzano forse te la sei cercata. Mi sono rotta le palle di queste frasi. Mi rivolgo agli uomini: ribellatevi a chi vi disegna come dei primati che non riescono a tenere a freno gli intinti, fatelo voi perché NOI SIAMO STANCHE! BASTA!“, scrive Fiorella Mannoia.

 

Palombelli, la frase sul Sud

Secondo Barbara Palombelli il coronavirus potrebbe essere esploso al Nord perché lì le persone sono più ligie e vanno tutte a lavorare.

“Qual è il motivo, se lo chiedono tutti. Oggi è venuto fuori che il 90% dei morti è nelle regioni del Nord: che ci può essere stato di più? Qualcosa di diverso, persone più ligie che quindi vanno tutte a lavorare… Come mai c’è questa esplosione al Nord?”. La giornalista lo disse l’anno scorso nella puntata di Stasera Italia in onda su Rete 4 a proposito di Covid-19.

Potrebbe anche interessarti