Incidente sul raccordo Avellino-Salerno: autista di un tir muore a 43 anni

raccordo avellino salerno
Foto di repertorio

Un terribile incidente si è verificato nella serata di ieri sul raccordo Avellino-Salerno, un incidente che è costato la vita a un uomo di 43 anni.

Secondo quanto riporta Il Mattino, il sinistro si è verificato nel tratto compreso tra i comuni di Cesinali e San Michele di Serino. La vittima è l’autista di un tir che trasportava cassoni di pomodori. La dinamica dell’incidente non è stata ancora chiarita: tuttavia, secondo le prime ricostruzioni, il sinistro sarebbe stato causato dallo scoppio di uno pneumatico.

Questo avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo al conducente, che sarebbe quindi finito fuori strada, in una scarpata. Secondo quanto si apprende da Ottopagine, l’autista è morto schiacciato dalla cabina del tir. La vittima, A.S., aveva 43 anni, era originario di Ottaviano e viveva a San Giuseppe Vesuviano. È stata la sorella a riconoscere il corpo nella tarda serata di ieri.

Grande dolore e sgomento per la perdita di A.S., che lascia la moglie e due figli piccoli. Sul luogo dell’incidente, intanto, sono giunti gli agenti della Polizia Stradale e i vigili del fuoco di Avellino. Spetterà agli agenti ricostruire la dinamica del sinistro nel dettaglio. Nella serata di ieri, il raccordo Avellino-Salerno è rimasto bloccato in entrambi i sensi di marcia.

Potrebbe anche interessarti