Napoli, cadono calcinacci a Via Chiaia: sfiorata la tragedia

via Chiaia calcinacciNella notte a Napoli si è sfiorata la tragedia a causa della caduta di alcuni calcinacci in Via Chiaia. In una delle strade più rinomate per lo shopping napoletano, nella tarda serata del 30 settembre sono precipitati alcuni calcinacci da un edificio.

A riportarlo, allegando un video, è stato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. Il crollo non ha sorpreso i residenti, che da tempo richiedevano l’intervento delle istituzioni:Troppe vittime a causa della negligenza amministrativa. Basta! Chiediamo la manutenzione degli edifici per la sicurezza dei cittadini”.

Fortunatamente, quando si è verificato l’accaduto, non c’era nessun passante nella zona interessata, quindi non ci sono stati danni a persone. Immediato è stato l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno recintato l’area.

Questa tragedia scampata ha riacceso il ricordo di altre due simili tragedie, come ricorda Borrelli: Salvatore Giordano, 14 anni, deceduto nel 2014 in seguito allo schiacciamento del torace e al grave trauma cranico subito per essere stato colpito dalla caduta di calcinacci alla galleria a Umberto I. Rosario padolino, commerciante di 66 anni, ucciso nel 2019 dalla caduta di calcinacci a Via Duomo.

Quante vittime ci dovranno ancora essere perché a Napoli non si fa la manutenzione degli edifici? Non dovranno mai più accadere tragedie simili, la nuova amministrazione dovrà prendere provvedimenti sul serio. Per la situazione di Chiaia abbiamo chiesto la messa in sicurezza dell’area e degli edifici e controlli molto accurati”.

Potrebbe anche interessarti