Tragedia nel Vesuviano: giovane investito e ucciso mentre viaggia in bici

investito bici
Foto di repertorio

Una tragedia alle pendici del Vesuvio: un giovane extracomunitario sarebbe stato investito e ucciso mentre viaggiava in bici. A riportare la notizia è La Repubblica.

Investito mentre va al lavoro in bici: giovane muore sul colpo

Secondo quanto si apprende, il ragazzo si stava recando a lavoro in bicicletta nelle prime ore del mattino, quando un pirata della strada lo avrebbe travolto. Sono stati alcuni automobilisti di passaggio a lanciare l’allarme e a chiamare i soccorsi. I sanitari del 118 sono giunti immediatamente sul posto, ma non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Il tutto sarebbe avvenuto in via Panoramica, tra Boscotrecase e Trecase. Quando sono arrivati i carabinieri, hanno trovato la vittima riversa sull’asfalto. Siccome viaggiava senza documenti, non è stato possibile conoscere le sue generalità: al momento, dai primi accertamenti, sappiamo che si tratta di un giovane che aveva non più di trent’anni.

I militari del Nucleo investigativo di Torre Annunziata, coordinati dal maggiore Simone Rinaldi, sono sulle tracce del pirata della strada che avrebbe investito il ragazzo. I militari stanno inoltre cercando di capire in che contesto sia avvenuto l’investimento, e tutte le piste sono ancora al vaglio degli inquirenti.

Nei prossimi giorni si cercherà di identificare la vittima e di ricostruire la dinamica esatta della vicenda. Vi è infatti l’ipotesi che l’investitore non abbia soccorso il ragazzo e si sia dileguato prima dell’arrivo dei soccorsi. È stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Torre Annunziata, e nelle prossime ore sarà disposta l’autopsia sul corpo del giovane.

Potrebbe anche interessarti