Covid Italia, in una settimana aumentato del 43% il numero dei positivi

Il covid sta tornando prepotentemente a circolare in Italia. Nonostante un’ottima percentuale di vaccinazioni – l’86,19 % della popolazione over 12 ha ricevuto almeno una dose – il virus continua a circolare e i nuovi casi sono di nuovo in aumento. Numeri che non hanno nulla a che vedere però con quelli di Gran Bretagna, Russia e di tutto l’est Europa, che si trovano a dover fronteggiare la quarta ondata a causa delle poche vaccinazioni e delle restrizioni inesistenti.

Covid Italia – in una settimana aumento del 43,2% dei contagi

Nonostante ciò, l’alto numero di positivi (intercettato anche grazie al numero maggiore di tamponi effettuati) preoccupa gli esperti. “A livello nazionale dopo 7 settimane si registra un’inversione di tendenza dei nuovi casi settimanali che nell’ultima settimana aumentano del 43,2%, con una media mobile a 7 giorni che passa da 2.553 del 19 ottobre a 3.655 il 26 ottobre“.

Lo sottolinea Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, commentando i risultati del monitoraggio settimanale della fondazione nel periodo 20-26 ottobre. Gimbe rileva il lieve aumento di casi attualmente positivi (75.046 vs 74.546), persone in isolamento domiciliare (72.101 vs 71.768) e ricoveri con sintomi (2.604 vs 2.423), mentre calano le terapie intensive (341 vs 355) e i decessi (249 vs 271).

Anche la Campania sta facendo i conti con il numero di positivi in costante crescita – ieri il bollettino ne segnava quasi 600 in 24 ore. In particolare, sempre secondo quanto riferito dall’analisi di Gimbe, nella settimana 20-26 ottobre risultano 126 positivi ogni 100mila abitanti, il 46,7% di nuovi casi in più rispetto alla settimana precedente. Restano sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (5%) e in terapia intensiva (3%) occupati da pazienti Covid.

Potrebbe anche interessarti