Migranti. Dopo Salerno è Napoli ad accoglierli

porto_napoli

Dopo che già Salerno aveva accolto più di 3000 migranti provenienti dalla Palestina, dalle ex colonie italiane, e dalle terre scosse dalla primavera araba, ieri Napoli, al molo 42 del Porto omonimo, ha smistato l’arrivo di 1004 profughi, traghettati dalla Sicilia alla Campania con la Virginio Falsan della Marina Militare. Il controllo per l’accertata sanità dei suddetti e la verifica che questi non sono portatori di morbi è stata affidata all’Ospedale Cotugno. Per quanto riguarda le urgenze ordinarie sta provvedendo il Cardarelli.

Non solo donne e uomini ma, anche, bambini e anziani sono sbarcati, a dimostrare che l’instabilità nel nord-Africa è una questione che si prolunga.

Potrebbe anche interessarti