Portici, perde il cellulare con foto e audio del figlio morto a 21 anni. L’appello del papà: “Aiutatemi a ritrovarlo, per me è tutto”

cellulare francesco
Foto fb Francesco Nocerino

Un accorato appello corre sui social. Un uomo, Francesco, cerca disperatamente il suo cellulare perso qualche giorno fa a Portici. Dentro sono conservati non solo numeri di telefono importanti ma i ricordi di una vita: gli ultimi momenti, le foto e gli audio di suo figlio Angelo, morto ad appena 21 anni. Un dolore infinito, quello di un padre che ha perso la persona a cui teneva di più, e che ora cerca aiuto sia in tv che su Facebook.

L’APPELLO DI PAPA’ FRANCESCO: “AIUTATEMI A TROVARE IL MIO CELLULARE”

Anche la nota trasmissione di Rai3 ‘Chi l’ha visto’ ha deciso di dare risalto al suo appello:

Sono Francesco Nocerino e sono di Portici. Lunedì 15 novembre alle 9.30 del mattino percorrendo corso Garibaldi, dall’altezza di via Paladino fino ad arrivare in Piazza San Pasquale ho perso il telefono cellulare. Ho subito chiamato il telefono, prima squillava e poi lo hanno staccato. Ho rifatto quella strada venti volte, a piedi, ho guardato sotto le macchine e non l’ho trovato. Quel telefono per me è tutto, all’interno ci sono video, foto e audio di mio figlio Angelo. Quel telefono è tutto perché io non lo potrò più riabbracciare né risentire la voce di mio figlio… vi prego, è l’unica cosa che mi è rimasta. Chiunque l’avesse trovato, mi faccia prendere queste cose da dentro, poi il telefono glielo regalo. Volevo ringraziare tutti per l’affetto dimostrato”.

Il cellulare è uno Huawei P20 lite azzurro, qualcuno lo ha ritrovato?“.

Il 27 aprile il giovane, studente del primo anno di economia aziendale del Suor Orsola Benincasa, perse la vita a seguito di un malore. Oggi papà Francesco cerca i ricordi di suo figlio Angelo.

Potrebbe anche interessarti