La Gloriette, Fico e Manfredi visitano il bene confiscato alla camorra

Il presidente della Camera, Roberto Fico, e il sindaco Gaetano Manfredi oggi sono stati in visita a La Gloriette.

La Gloriette, bene sottratto alla camorra

Nella villa sottratta alla camorra, gestita dalla cooperativa sociale L’Orsa Maggiore, si tengono oggi attività socio-educative, di aggregazione e inserimento lavorativo per i giovani con disabilità.

La Villa La Gloriette, nel quartiere Posillipo, – commenta Gaetano Manfrediè un bene confiscato alla camorra e da 12 anni assegnato a una cooperativa sociale che accoglie ragazzi fragili e con disabilità.
Un esempio di come si possa passare dal male al bene, offrendo nuove opportunità e facendo leva sulla cultura della legalità e della solidarietà. È stato bello trascorrere qualche ora in loro compagnia, sono queste le iniziative che vogliamo promuovere e sostenere per rispondere con ancora maggiore impegno ai bisogni di welfare dei cittadini“.

Questa mattina a Napoli – ha detto Roberto Ficoho visitato insieme al sindaco Gaetano Manfredi “Casa Glo”, un centro gestito dalla cooperativa “L’Orsa Maggiore” che accoglie giovani vulnerabili e li accompagna in percorsi di inserimento sociale. Le loro attività si svolgono in un bene confiscato alla criminalità organizzata e sono un punto di riferimento per tanti ragazzi e le loro famiglie. Realtà come questa danno il senso del lavoro necessario per rendere coesa la nostra comunità dove nessuno deve restare indietro. Ringrazio tutti coloro che danno il loro contributo e che assistono i ragazzi offrendo loro nuove opportunità. Le Istituzioni sono al loro fianco“.

Potrebbe anche interessarti