Covid a scuola, nessuna Dad con un solo contagiato in classe: il chiarimento

quarantena classeLe regole per la quarantena degli studenti al momento non cambieranno: è quanto precisano fonti di Governo smentendo la notizia circolata riguardante il ritorno in didattica a distanza per l’intera classe in presenza di un alunno positivo.

“Non ci sarà alcun ritorno in Dad in caso di presenza di un solo alunno contagiato” – precisano fonti di Governo all’Ansa. Un chiarimento che a breve sarà seguito dalla pubblicazione di una circolare esplicativa da parte del Ministero della Salute.

In mattinata, tuttavia, erano emerse indiscrezioni su una circolare del Ministero che sottolineava: “Ultimamente si sta assistendo ad un aumento rapido e generalizzato del numero di nuovi casi di infezione da SARS-CoV-2, anche in età scolare“, si legge nella circolare, “con una incidenza (casi/popolazione) settimanale ancora in crescita e pari a 125 per 100.000 abitanti (19/11/2021 – 25/11/2021): valore ben lontano dal quello ottimale di 50 per 100.000, utile per un corretto tracciamento dei casi“.

Per questo motivo, “si ritiene opportuno sospendere – provvisoriamente – il programma di ‘sorveglianza con testing‘ e di considerare la quarantena per tutti i soggetti contatto stretto di una classe/gruppo dove si è verificato anche un singolo caso tra gli studenti e/o personale scolastico”.

Il contenuto della nuova nota esplicativa supera la precedente comunicazione e chiarisce che soltanto chi andrà in isolamento, a seguito della riscontrata positività al covid, farà didattica a distanza mentre gli altri continueranno le attività in presenza.

Potrebbe anche interessarti