Allerta meteo prorogata in Campania: ancora temporali intensi e forti raffiche di vento

Allerta MeteoLa Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo per piogge e temporali forti, diffuso nella giornata di ieri, che sarà in vigore fino alle 23.59 di domani, venerdì 3 dicembre 2021, con livelli di allerta di colore arancione e giallo a seconda delle zone.

Campania, allerta meteo fino al 3 dicembre 2021

Fino alle 23:59 di oggi resta in vigore l’allerta arancione sulle zone 1,2,3,5 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Alto Volturno e Matese; Costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Tusciano e Alto Sele) per precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporali anche di forte intensità che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango, caduta massi.

Sono previsti venti forti sud-occidentali con raffiche di vento nei temporali oltre a mare agitato, dal pomeriggio di domani, con possibili mareggiate. Sul resto del territorio rimane il livello di allerta giallo con precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi e raffiche di vento nei temporali.

Da domani l’allerta arancione riguarderà limitatamente le zone 3,5,6,7,8 (Zona 3: Penisola Sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 7: Tanagro; Zona 8: Basso Cilento) per precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o isolato temporale, puntualmente di moderata o forte intensità. Venti moderati con possibili raffiche nei temporali.

Si tratta di un quadro meteo associato ad un rischio idrogeologico diffuso che potrebbe portare anche ad instabilità di versante, localmente profonda, con frane e colate rapide di fango e caduta massi, oltre che ad allagamenti e innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua. Sul resto del territorio anche per la giornata di domani sarà valida l’allerta gialla con temporali anche intensi associati a raffiche di vento e ad un dissesto idrogeologico localizzato.

La Protezione Civile sottolinea: “Su tutto il territorio permane un forte rischio idrogeologico, anche in assenza di precipitazioni, per effetto della saturazione dei suoli e delle ulteriori precipitazioni attese, che contribuiranno ad aumentare il rischio di frane e smottamenti sui versanti”.


“Si raccomanda pertanto alle autorità competenti di attivare tutte le misure necessarie a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, anche in linea con i rispettivi piani di protezione civile, con particolare riferimento al rischio idrogeologico. Attenzione va posta su tutto il territorio regionale anche alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti”.

Potrebbe anche interessarti