Super Green Pass, stretta sui controlli: vigili in bar e ristoranti, polizia sui bus

In vista dell’entrata in vigore del nuovo decreto, prevista per il 6 dicembre con l’introduzione del Super Green Pass, è stata pubblicata la nuova circolare del Viminale che promuove una stretta sui controlli delle forze dell’ordine con particolare attenzione ai luoghi della movida, locali al chiuso e trasporti.

Super Green Pass, nuova circolare del Viminale: la stretta sui controlli

Il provvedimento sottolinea: “Si ribadisce l’esigenza che la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri indirizzino le rispettive attività, con l’ausilio degli operatori di Polizia municipale, prioritariamente nel settore del trasporto pubblico con riguardo sia alle linee di superficie che a quelle metropolitane”.

Dunque le verifiche sui passeggeri di bus, metro e simili saranno affidate soprattutto a polizia e carabinieri ma si evidenzia “la decisiva rilevanza del contributo degli enti gestori in particolare attraverso il personale addetto alle verifiche, in possesso della qualifica di incaricato di pubblico servizio”.

Ristoranti ed esercizi pubblici saranno soggetti al controllo della Polizia Municipale, ma anche della Guardia di Finanza, e verteranno sulla verifica del possesso del Super Green Pass oltre che sul rispetto delle normative anti-covid. L’intensificazione dei controlli interesserà tutte le aree urbane con maggior concentrazione di esercizi commerciali e quelle caratterizzate dal fenomeno della movida.

In più le attività saranno implementate anche durante il periodo festivo non escludendo la possibilità di regolamentare, tramite ordinanze sindacali, l’accesso ad alcune zone maggiormente frequentate, come già successo per la storica via dei presepi di Napoli.

Potrebbe anche interessarti