Napoli, 80enne scivola per la pioggia: commessi di un negozio la soccorrono con amore e accompagnano a casa

80enne napoli Una bella storia di umanità arriva da Napoli e mostra il gran cuore dei partenopei. A raccontarla in un post su Facebook è Danila che spiega come l’altro giorno sua mamma, una signora di 80anni, è scivolata in una strada del Vomero per colpa della pioggia. In questi giorni infatti in città sta cadendo molta acqua e le strade si trovano invase di foglie e detriti che sono pericolosi per le persone anziane.

NAPOLI, 80ENNE CADE PER STRADA: IN SUO AIUTO I COMMESSI DI UN NEGOZIO

Come spiegato da Danila la mamma cadendo batte la testa e perde molto sangue. In suo aiuto arrivano il gestore e i commessi di un negozio che la soccorrono con amore, vanno in farmacia a comprare i medicinali per un primo soccorso e poi l’accompagnano fino a sotto casa.

Volevo ringraziare pubblicamente il gestore ed i commessi del negozio di biancheria “Egidio”, in via Giuseppe Recco, al Vomero. Hanno dimostrato un cuore ed un’umanita’ rare, ragazzi davvero dolcissimi e premurosi. Questi i fatti: mia madre, ultraottantenne, ma autonoma, come ogni giorno, da sola, e’ uscita per la sua irrinunciabile passeggiata, quando, a causa della pioggia, e’ scivolata e caduta, battendo la tempia sul marciapiede. Parte della tempia spaccata, sangue copioso, tanta paura, ma poi sono corsi in suo aiuto questi angeli buoni, che usciti dal negozio, oltre a rialzarla ed a rassicurarla, sono entrati nella vicina farmacia, ed a proprie spese, lo sottolineo, hanno acquistato tutto il necessario per disinfettare e medicare la ferita. Mia madre e’stata fatta accomodare all’interno, su una sedia. Mentre una ragazza le accarezzava il volto, rassicurandola, gli altri le hanno medicato la ferita con scrupolosita’ e precisione. Alla fine, una di loro l’ha riaccompagnata, con ferita completamente rimarginata, fin sotto il palazzo. Tutti hanno avuto per lei parole tenere e rassicuranti. Grazie a loro, mia madre sta bene, non ha avuto bisogno di andare in ospedale e soprattutto non e’ rimasta traumatizzata, anzi, si e’ sentita coccolata. Una ragazza le ha detto che in lei rivedeva la propria mamma e che quindi lo faceva davvero con amore“.

Un gesto sentito fatto senza doppi fini:

Non hanno voluto in nessun modo i soldi spesi in farmacia, e allora, poco fa, abbiamo deciso di addolcire loro la giornata, con caffe’ e cornetti per tutti. Grazie ancora, piccoli grandi angeli. Questa e’ la vera umanita’, quella che purtroppo spesso manca, ma che ti scalda il cuore“.

Ma sono tante le storie di umanità di Napoli, non solo questa relativa all’80enne, basti pensare a tante iniziative come quella del paniere solidale.

Potrebbe anche interessarti