Situazione critica in Campania, allagamenti per il maltempo: inviati 40 volontari

Maltempo, protezione civile regionale invia ulteriori 40 volontari nelle zone colpite.

L’ondata di maltempo che sta interessando la Campania, ha determinato allagamenti, esondazioni e problematiche connesse al rischio idraulico soprattutto nel territorio della provincia di Caserta dove si sono registrate esondazioni del fiume Volturno in più punti e allagamenti. Tutte le associazioni di volontariato dei comuni interessati sono impegnate attivamente dalla scorsa notte a ritmo continuo. In aggiunta, la Sala operativa regionale ha attivato ulteriori squadre di altre zone della Campania. Sono oltre 40 i volontari del sistema della Protezione civile giunti nei comuni del casertano dalle altre province della Campania.

Le maggiori criticità si sono registrate, secondo i dati forniti dalla Sala operativa regionale, a Calvi Risorta, Pietramelara e Alife, dove risultano completamente sommerse dall’acqua alcune sedi stradali e vani terranei.

Le squadre stanno intervenendo con mezzi speciali dotati di idrovore, per contribuire ad asportare gli ingenti quantitativi di acqua e fango che stanno invadendo il territorio. Altre situazioni critiche si registrano alla stazione di Mondragone.

Situazione critica anche in Irpinia, dove nella frazione Celzi del comune di Forino, sono state evacuate tre persone di mezza età e quattro giovani tra i 19 ed i 26 anni della provincia di Salerno, sono rimasti bloccati nella zona del Lago Laceno, sorpresi da un’improvvisa nevicata.

Allerta meteo in Campania prorogata

Intanto il tempo non accenna a migliorare in Campania. La Protezione Civile ha prorogato l’allerta meteo con livello di criticità idrogeologica di colore Giallo attualmente vigente su tutta la Campania, fino alle 16 di domani, venerdì 10 dicembre.

Si prevedono ancora precipitazioni sparse, anche carattere di rovescio e temporale, che in alcuni punti del territorio potrebbero essere intensi. A questo quadro meteo sono associate anche possibili raffiche di vento. Massima attenzione va prestata ai fenomeni connessi al rischio idrogeologico che potrebbero innescarsi.

Potrebbe anche interessarti