Eccellenza Eav, è la prima rete ferroviaria isolata ad ottenere il certificato di idoneità: circum e cumana sicure

eav certificato idoneitàAncora un successo per l’Eav. L’Ente Autonomo del Volturno ha infatti ottenuto dall’Ansfisa (l’Agenzia Nazionale per la sicurezza delle Ferrovie) il rilascio del certificato di idoneità all’esercizio. Un bel traguardo dato che è la prima in Italia tra le ferrovie isolate ad ottenerlo. Ciò vuol dire che i mezzi sono sicuri.

CIRCUM E CUMANA SICURE, ARRIVA IL CERTIFICATO DI IDONEITA’ PER EAV: IL PRIMO IN ITALIA PER FERROVIE ISOLATE

Come reso noto da un comunicato Eav:

In data 20 dicembre al Gestore Infrastruttura EAV Srl sono stati rilasciati, da parte dell’ Agenzia Nazionale per
la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali e Autostradali (ANSFISA), i seguenti titoli autorizzativi: rinnovo dell’Autorizzazione di Sicurezza per le linee interconnesse alla Infrastruttura Ferroviaria Nazionale
(linee Cancello – Benevento e S. Maria C.V. – Piedimonte Matese); rilascio del Certificato di Idoneità all’Esercizio per le linee funzionalmente isolate (linee Vesuviane e linee Flegree). In questo caso si tratta del primo rilascio da parte di ANFISA per una rete ferroviaria isolata in Italia. L’ottenimento di tali titoli prova che il Gestore dell’infrastruttura ha posto in essere un proprio Sistema di Gestione della Sicurezza ed è in grado di gestire e far funzionare l’infrastruttura ferroviaria in modo sicuro, tenendo conto delle caratteristiche delle tratte ferroviarie, dei rotabili e del servizio di trasporto. Ovviamente, nell’ottica del miglioramento continuo, il Gestore manterrà alta l’attenzione e mediante importanti investimenti infrastrutturali già attivati o che saranno a breve attivati procederà ad un profondo ammodernamento degli impianti tecnologici afferenti la sicurezza della circolazione ferroviaria al fine di tendere a standard di sicurezza sempre più elevati“.

Per Ferrovie isolate si intende quelle che:

Sono quelle concesse dallo Stato e quelle per le quali sono attribuite alle regioni le funzioni e i compiti di programmazione e di amministrazione ai sensi del decreto legislativo 19 novembre 1997, n. 422, adibite a servizi ferroviari locali ordinariamente espletati con distanziamento regolato da segnali“.

In Italia sono la Genova – Casella, AMT (Liguria); Brescia – Iseo – Edolo, Ferrovienord (Lombardia); Torino – Ceres, GTT S.p.A. (Piemonte); Domodossola – confine svizzero, SSIF S.p.A. (Piemonte); Roma – Lido e Roma – Civitacastellana – Viterbo, ATAC S.p.A. (Lazio); Intera rete Ferrovie della Calabria S.r.l. (Calabria); Catania Borgo – Riposto – tratta extraurbana, Ferrovia Circumetnea (Sicilia); Intera rete FAL S.r.l. (Puglia e Basilicata); Intera rete ARST S.p.A. (Sardegna); Ferrovia Circumvesuviana e Ferrovie Cumana e Circumflegrea, EAV (Campania).


Potrebbe anche interessarti