Pozzuoli, traffico per effettuare tampone molecolare, il sindaco: “Necessaria la prenotazione”


“Da domani chi non ha la prenotazione per effettuare il tampone molecolare non si rechi all’ospedale Santa Maria delle Grazie perché non sarà accettato.”
– è ciò che scrive in un post Facebook il Sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia. Una decisione drastica, quella di rendere necessaria la prenotazione del tampone, conseguenza delle vicende delle ultime ore. Traffico e rallentamenti hanno infatti caratterizzato le strade di Pozzuoli nelle vicinanze del presidio medico. La causa sarebbero i troppi cittadini che si sono recati all’ospedale per effettuare il tampone molecolare.

File di auto all’esterno dell’ospedale, il Sindaco di Pozzuoli: “Dobbiamo avere un po’ di buon senso”

“Negli ultimi giorni si sono create delle file incredibili all’esterno dell’ospedale che hanno causato paralisi e rallentamenti sulla viabilità cittadina, rischi per la pubblica incolumità e difficoltà di accesso all’ospedale, soprattutto per le ambulanze. Ci saranno i vigili urbani a controllare e chi non ha la prenotazione sarà rimandato a casa.” –  Spiega il Sindaco di Pozzuoli in merito alla situazione. – “Capisco la preoccupazione e l’ansia per il covid, ma dobbiamo avere tutti un po’ di buon senso e fare le cose con ordine.”

Buone notizie però dal Sindaco, il quale informa che da oggi pomeriggio sarà riattivato il casello tampone nel parcheggio del Palazzetto dello Sport di Monterusciello. “Questo dovrebbe facilitare la somministrazione dei test a tutti quelli che ne hanno bisogno e diluire l’intasamento che si sta creando in località La Schiana e nelle zone circostanti.” dichiara Figliola, avvertendo che anche in questo caso sarà necessaria la prenotazione per effettuare il tampone molecolare.

L’Asl Napoli 2 Nord ha poi spiegato:

Eliminati in 24h gli ingorghi davanti all’ospedale di Pozzuoli e blocco per cittadini extra-Asl e non prenotati. L’Asl Napoli 2 Nord comunica di aver risolto le cause degli ingorghi alla viabilità davanti all’ospedale di Pozzuoli verificatesi nelle ultime 24 ore, grazie all’apertura di un secondo drive-in nella zona di Pozzuoli Monteruscello. In aggiunta l’Azienda informa che non effettuerà più tamponi a cittadini che non siano residenti o domiciliati nei 32 Comuni dell’ASL Napoli 2 Nord. Per assicurare i servizi dei tamponi solo ai prenotati, l’ASL ha chiesto il supporto dei Comuni e delle forze dell’ordine a presidio dell’ordine pubblico“.

Potrebbe anche interessarti