Allarme aviaria in Europa, per l’istituto governativo tedesco: “La peggior epidemia da sempre”

aviaria europaNon solo covid, a dilagare in tutta Europa è anche l’aviaria. L’allarme è stato lanciato dal Friedrich Loeffler, l’istituto governativo tedesco di ricerca sulla salute animale che spiega come l’avaria sia ora diffusa non solo negli uccelli ma in tante diverse specie. Sono infatti colpiti mammiferi come volpi, foche e lontre.

ALLARME AVIARIA IN EUROPA

L’Adnkronos ha diffuso la nota che l’Istituto Friedrich Loeffler (Fli) ha diramato alla Dpa nella quale si legge:

Attualmente viviamo l’epidemia di aviaria più violenta di sempre, in Germania e in Europa. Nuovi casi vengono scoperti ogni giorno e ad essere colpiti non sono solo gli uccelli. Non si vede la fine: i Paesi colpiti vanno dalla Finlandia alle isole Faroe fino all’Irlanda, dalla Russia al Portogallo. Solo in Germania, 394 contagi sono stati rilevati in uccelli selvatici, incluse anatre, oche, cigni e gabbiani tra l’inizio di ottobre e il 29 dicembre. I casi sono stati rilevati principalmente lungo le coste. L’Fli ha registrato anche 46 contagi in allevamenti di pollame in Germania“.

Tra gli animali contagiati anche anatre, oche, cigni e persino gabbiani. Già a maggio del 2021, alcuni medici cinesi avevano lanciato un primo allarme spiegando come un nuovo virus potesse innescare un’altra pandemia:

Il virus sta mostrando una rapida diffusione globale e la sua capacità di attraversare la barriera di specie, trasmettendo all’uomo, lo rende una delle principali preoccupazioni non solo per l’agricoltura e la sicurezza della fauna selvatica, ma anche per la salute pubblica globale“.

Potrebbe anche interessarti