Il Napoli tra covid e Coppa d’Africa pareggia con la Juve, la gioia degli azzurri: “Nun c’accir nisciun”

napoli juve
Foto Ig Di Lorenzo

Un grande Napoli, senza molti titolari e con un focolaio covid all’interno del gruppo squadra, riesce a strappare un punto prezioso alla Juve. Gli azzurri passano addirittura in vantaggio con Mertens, poi nel secondo tempo i bianconeri cambiano modulo e giocatori e riescono a pareggiare con Chiesa. Finisce 1 a 1, un risultato che nessuno si aspettava.

NAPOLI, LA FORZA DEL GRUPPO BATTE LA JUVE

E’ lo stesso Aurelio De Laurentiis a fine gara a mandare un tweet per ringraziare tutti. Nel Napoli infatti mancavano Osimhen, Malcuit, Lozano, Mario Rui, Ounas, Fabian Ruiz, Anguissa, Koulibaly e mister Spalletti. Convocati appena 19 giocatori con molti Primavera (a fine gara in campo è entrato Zanoli). L’Asl Napoli 2 Nord aveva poi bloccato Lobotka, Zielinski e Rrhamani come contatti stretti, i tre poi sono scesi regolarmente in campo. Il patron azzurro quindi scrive:

Grazie alla squadra, grazie a tutto lo staff, grazie a Spalletti che anche da lontano ha mandato messaggi importantissimi ai suoi ragazzi. Con tutte le assenze che ha avuto, il Napoli dimostra di essere una vera squadra da battere!“.

Tantissima la gioia nello spogliatoio con i calciatori che hanno scritto messaggi per ringraziare i tifosi e sottolineare l’unione del gruppo nonostante le voci di mercato. Uno su tutti Lorenzo Insigne, visto nei giorni scorsi a Roma per firmare col Toronto:

Non era facile, anzi, volevano renderla ancora più difficile ma abbiamo avuto carattere!!! Abbiamo tirato fuori le unghie!!! Grande gruppo FORZA NAPOLI SEMPRE“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Insigne (@lorinsigneofficial)

Dello stesso avviso Di Lorenzo:

Questi siamo noi, questo è il Napoli! Nun c’accir nisciun“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Di Lorenzo (@dilorenzo22)

 

Potrebbe anche interessarti