Benevento, 25enne minacciato e violentato sessualmente: arrestato il suo aggressore

25enne violentato

Minacciato con un coltello e poi filmato mentre costretto ad avere rapporti sessuali: è quanto accaduto ad un giovane. Il 25enne violentato ha poi denunciato l’episodio: arrestato dopo mesi dalla violenza un suo coetaneo, un 26enne originario della provincia di Avellino.

Secondo quanto raccontato dal 25enne, era il mese di giugno 2021 quando si ritrova a scappare da un suo coetaneo, armato di coltello. Ed è proprio a seguito di minacce da parte del 26enne con tale coltello, che l’offeso ha dovuto seguire il suo abusatore all’interno di un immobile abbandonato di Montesarchio, in provincia di Benevento.

25enne violentato e filmato: l’aggressore minaccia di divulgare il video

Arrivati stabilimento abbandonato, si consuma quindi la violenza sessuale, filmata dal 26enne con il proprio telefono cellulare. Per il povero 25enne violentato arriva oltre il danno anche la beffa. L’aggressore, infatti, lo minaccia nuovamente, questa volta di diffondere il video del suo abuso. L’unico modo per far sì che il filmato non circoli è quello di pagare la somma di €100.

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, l’episodio, confermato dalle indagini durante le quali sono state recuperate le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza di Montesarchio, si è concluso con l’arresto del 26enne di Avellino. Ora l’aggressore è in manette con l’accusa di violenza privata aggravata, violenza sessuale, estorsione e porto di oggetti ad offendere.


Potrebbe anche interessarti