Montesarchio, senzatetto salvato dai carabinieri: non mangiava da giorni

senzatetto, kit di igiene
Foto di repertorio

In questo inverno particolarmente rigido, caratterizzato da terribili ondate di freddo e segnato dal dilagare della pandemia, dalla provincia di Benevento arriva una notizia che scalda il cuore. A Montesarchio (BN) i carabinieri hanno soccorso un senzatetto che li ha chiamati e stava soffrendo il freddo. A riportare la notizia è Ottopagine.it.

Secondo quanto riferito dai militari dell’Arma, ieri sera al comando di Montesarchio è arrivata una chiamata. A telefonare era un ragazzo che ha pronunciato le seguenti parole: Ho fame e tanto freddo. Non so dove andare. Aiutatemi“.

La pattuglia della Radiomobile è partita immediatamente alla ricerca del giovane e lo ha trovato sulla statale Appia, nei pressi di un bar-pasticceria. Si trattava di un ragazzo di  24 anni, di origini nigeriane, che camminava a fatica. Il giovane infatti aveva indosso solo una maglia e scarpe estive, ragion per cui era particolarmente infreddolito, e in più non mangiava da giorni.

I carabinieri hanno subito portato il giovane senzatetto a consumare un pasto caldo. Nel frattempo, i militari hanno rilevato che il ragazzo aveva in corso una richiesta di soggiorno umanitario. Per questo motivo, i carabinieri hanno contattato l’ufficio immigrazione e la Caritas di Benevento.

I militari si sono dunque adoperati perché il 24enne non trascorresse un’altra notte fuori al freddo e sono riusciti a trovargli un posto dove stare. Dopo averlo aiutato, i carabinieri hanno accompagnato sull’autobus il giovane, che li ha ringraziati con un sorriso.

Potrebbe anche interessarti