Maiori, si butta nella cisterna per salvare il suo cane: muore annegato

Un anziano di Maiori, in provincia di Salerno è morto nel tentativo di salvare il suo cane.

Maiori, muore annegato nella cisterna

Come riporta Ansa.it, la tragedia è avvenuta ieri pomeriggio in via Montagnella. L’uomo si sarebbe lanciato nella cisterna tenuta per irrigare il suo terreno dove era caduto l’amico a quattro zampe.

Il 70enne è morto annegato all’interno della vasca, però è riuscito a salvare il suo cagnolino. La morte dell’uomo è stata accertata dal personale del 118 dopo che la salma è stata recuperata dai vigili del fuoco del distaccamento di Maiori.

La cisterna di 45 metri cubi veniva utilizzata per la raccolta delle acque piovane e per irrigare il suo terreno agricolo. La ricostruzione dell’accaduto è stata effettuata dai carabinieri della compagnia di Amalfi.

Sassano, anziana cade nel caminetto e muore

L’altro ieri un’altra tragedia, un’anziana donna è deceduta cadendo nel caminetto di casa sua. A Sassano, sempre nel Salernitano. La donna è caduta in un caminetto situato all’interno della sua abitazione e ha perso la vita a causa delle gravi ustioni riportate. La donna era vedova e viveva da sola e il suo corpo è stato ritrovato soltanto qualche ora dopo il decesso quando ormai non c’era più nulla da fare. L’85enne sarebbe caduta nel caminetto forse a causa di un malore. E’ stata la cognata a lanciare l’allarme e a chiamare i soccorsi dato che la donna non rispondeva alle chiamate.

Potrebbe anche interessarti