De Luca: “Nelle scuole c’è il caos. Noi continueremo a mantenere l’obbligo di mascherina”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine dell’intervento presso l’istituto Galilei di Salerno, con la stampa ha fatto il punto sulla situazione covid affrontando il problema dei contagi nelle scuole e anticipando il rinnovo dell’obbligo di mascherina anche all’aperto.

De Luca: “Nelle scuole c’è il caos, da noi la mascherina resta”

Queste le sue parole: “Avevo proposto per scuole elementari e materne di prenderci due settimane per allargare la campagna di vaccinazione per la fascia 5-11 anni. Il 10 gennaio avevamo 25 mila bambini vaccinati, poco più del 10%. Oggi ne abbiamo 150 mila. Se avessimo avuto due settimane di tempo per ampliare la vaccinazione avremmo aperto le scuole senza moltiplicare il contagio come sta avvenendo.

“Dopo la truffa mediatica del 10 gennaio da parte del Ministero della Pubblica Istruzione, abbiamo verificato che nelle scuole c’è il caos, le famiglie e non sanno come fare per riportare i bimbi in classe. Mancano mascherine e tamponi, l’accordo con i medici di medicina generale non c’è”.

“Ma lasciamo perdere ora dobbiamo completare la campagna vaccinale per i più piccoli e mantenerci prudenti perché nuove varianti possono sempre diffondersi. Per quanto ci riguarda in Campania continuiamo a mantenere la mascherina anche se a livello nazionale decidono il contrario. Se saremo prudenti possiamo guardare con fiducia alle settimane e ai mesi che abbiamo davanti. Se Dio vuole si sta raffreddando l’onda del contagio, se rimaniamo prudenti credo che torneremo alla vita normale” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti