Covid, il medico che curava a casa i pazienti è stato solo sanzionato dall’Ordine

E’ stato solo sanzionato con la censura Gerardo Torre il medico di Pagani che curava a casa i pazienti positivi al Covid. 

Gerardo Torre, il medico è stato sanzionato

E’ quanto deciso dall’Ordine dei Medici di Salerno per non aver seguito alla lettera i protocolli ufficiali terapeutici previsti per la pandemia, per le parole pronunciate sui medici Usca e di base. Il medico non è stato sospeso ma la commissione disciplinare ha deciso per una sanzione più morbida, come prevede il Dpr 221 sugli ordini delle professioni sanitarie.

Secondo l’articolo 40, si tratta di un’ammonizione di secondo grado, cioè per non ricadere nell’errore, prima della sospensione dall’esercizio della professione, che può andare da uno a sei mesi, e della radiazione dall’Albo. La commissione quindi non ha ritenuto molto gravi le azioni di Gerardo Torre.

Dalla sua parte molte persone del paese, tra cui i suoi pazienti che avevano manifestato in piazza per sostenerlo. Tra questi però c’erano anche molti movimenti No Vax e No Green Pass.

Aveva curato circa 3mila persone col Covid

Durante questi ultimi due anni – aveva raccontato il medico ad Ansa.it – ho prestato cure domiciliari a circa 3mila persone lasciate sole per via del Covid. Fin qui niente di strano se non fosse che il prossimo 28 gennaio si svolgerà all’Ordine dei Medici di Salerno un giudizio disciplinare nei miei confronti. Si dice che non ho seguito i protocolli terapeutici, che non avrei rispettato le disposizioni previste dal Protocollo Nazionale in materia di cura della patologia Covid19, che ho parlato contro la categoria, asserendo che i medici di base non fanno i medici, e che sono contro il vaccino, cosa peraltro non vera in quanto sostengo, semplicemente, che si dovrebbe vaccinare contro il Covid solo chi realmente ne ha bisogno e non chi, ad esempio, è guarito e nell’immediato ha gli anticorpi alti. Io ho solo seguito la mia coscienza di medico e di uomo“.

Potrebbe anche interessarti