De Luca sul Super Green Pass: “Over 50 senza vaccino? Non hanno bisogno di lavorare, spazio ai giovani”

de luca super green passDa oggi 15 febbraio entra in vigore l’obbligo di super green pass rafforzato per i dipendenti pubblici e privati over 50 che si recano sul posto di lavoro. I lavoratori devono quindi avere la terza dose o essere guariti dal covid dopo le due somministrazioni altrimenti rischiano sanzioni e lo stop della retribuzione.

DE LUCA SUL SUPER GREEN PASS OBBLIGATORIO AGLI OVER 50: “CHI NON SI VACCINA NON HA BISOGNO DI LAVORARE”

Su questo si è espresso anche il governatore De Luca che ai giornalisti ha spiegato l’importanza di mantenere in Italia il Super Green Pass o green pass rafforzato:

Sono assolutamente favorevole al mantenimento, abbiamo fatto benissimo ad avere il green pass rafforzato. I due anni di covid hanno prodotto danni non solo a chi aveva il covid ma ai malati che hanno dovuto aspettare, parlo di malati di tumore, diabete, con problemi al cuore. Bisogna smetterla con l’irresponsabilità. Per andare a lavorare si va tutelati, anni fa nessuno si scandalizzava quando si prendeva servizio e si portava il certificato sanitario attestando che si stava bene. In un paese civile funziona così. Chi non fa il vaccino over 50 non ha bisogno di lavorare. Facciamo spazio ai giovani“.

La Campania è la Regione d’Italia più densamente abitata e quindi quella in cui le restrizioni sono sempre state maggiori. Come reso noto da alcune organizzazioni sindacali, sono un centinaio i sanitari dell’Asl napoli 1 centro over 50 che ancora non hanno il super green pass.

Potrebbe anche interessarti