Asl Napoli 2 Nord chiude metà degli hub vaccinali, il direttore: “Siamo in una nuova fase della pandemia”

asl 2 hubA partire da domani 17 febbraio, l’ASL Napoli 2 Nord chiuderà 6 dei 13 hub vaccinali attualmente in attività. In particolare le strutture di Giugliano Lago Patria, Tensostruttura di Villaricca, Frattamaggiore, Biblioteca di Frattaminore, Palestra Comunale di Acerra e Palazzetto dello sport di Ischia sospenderanno la propria attività, in vista di una definitiva loro dismissione.

L’ASL NAPOLI 2 NORD CHIUDE META’ DEGLI HUB VACCINALI

Resteranno in funzione gli hub di Bacoli Ostrichina, Pozzuoli Monteruscello, Forio di Ischia – Piazza Municipio, Procida, Liceo Cartesio di Villaricca (solo per le vaccinazioni pediatriche), Liceo Segré di Mugnano, Palazzo LuMo di Afragola. Per favorire quanti devono ancora sottoporsi a vaccinazione si potrà accedere alle strutture che resteranno in attività senza che sia necessaria alcuna prenotazione, purché si sia residenti sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord. L’ASL in poco più di 13 mesi ha somministrato circa 2.072.244 vaccini contro il Covid di cui 1.058.144 a donne e 1.014.100 a uomini. La fascia di età che si è sottoposta di più a vaccinazione è quella compresa tra i 40 e i 49 anni con 333.676 somministrazioni.

Le strutture che hanno garantito maggiori somministrazioni di dosi sono il Centro LUMO di Afragola (227.000 vaccinazioni) e il Palazzetto dello sport di Pozzuoli (202.000); mentre sulle isole il palazzetto dello sport di Ischia ha registrato circa 90.000 vaccinazioni.

Come spiegato dal Direttore Generale Antonio d’Amore:

Siamo entrati in una fase nuova della pandemia. Dobbiamo iniziare a programmare di lasciare palazzetti dello sport, biblioteche e palestre alla funzione per cui sono nati. Senza la disponibilità dei Sindaci e dei Dirigenti Scolastici che ci hanno garantito l’utilizzo di tali strutture non saremmo riusciti a realizzare una vaccinazione di massa di queste proporzioni, in questi tempi, con una tale capillarità territoriale. Fin dal primo momento, come Azienda, abbiamo scelto di lavorare su molti centri vaccinali, per ridurre i disagi nella popolazione, considerata la vastità del nostro territorio. Alla luce dei numeri e della copertura vaccinale raggiunta, ritengo che la nostra scelta sia stata vincente. Ringrazio il personale che ha lavorato senza sosta in questi mesi per garantire a tutti la possibilità di vaccinarsi”.

Gli orari delle strutture che resteranno in attività saranno i seguenti:

Distretto Sanitario n. 35: Pala-Trincone – Monteruscello- Pozzuoli tutti i giorni 13,00- 19,00. Bacoli – Ostrichina: Sabato e domenica dalle 9.00 alle 13.00

Distretto Sanitario n. 36: Forio di Ischia in Piazza Municipio ADULTI: 13,00- 19,00 (lunedì- mercoledì- venerdì, sabato). BAMBINI (5/11 anni): 14.00-18.00 Martedì e giovedì; 9.00 – 13.00 (sabato). Procida – Municipio: 10,00- 13,00 solo domenica

Distretto Sanitario n. 39: Palestra Liceo Cartesio* SOLO BAMBINI (5/11 anni) 13,00- 19,00

Distretto Sanitario n. 40: Palestra Liceo E. Segrè – Mugnano tutti i giorni 13,00- 19,00

Distretto Sanitario n. 44: Palazzo Lu.Mo. – Afragola tutti i giorni 13,00- 19,00

Continuerà ad essere possibile vaccinarsi presso le farmacie abilitate e presso i Medici e i Pediatri di famiglia disponibili.

Potrebbe anche interessarti