VIDEO. Ragazzini rapinano un benzinaio a Giugliano: pistola puntata alla tempia

rapina benzinaioStanno facendo molto discutere le immagini pubblicate ieri dal consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ritraggono tre ragazzini in sella ad uno scooter mentre rapinano un benzinaio di Giugliano venerdì sera alle 21.30. Il video infatti mostra una violenza inaudita dei giovanissimi che non ci pensano due volte a puntare una pistola alla tempia dell’uomo che provava a reagire.

RAGAZZINI RAPINANO BENZINAIO A GIUGLIANO: VIOLENZA INAUDITA

Tutto è accaduto in pochi minuti in una pompa di benzina di Giugliano, in provincia di Napoli, zona oasi Sacro Cuore. Tre ragazzini, tutti a bordo di uno scooter, si avvicinano alla pompa di benzina e minacciano il benzinaio con una pistola. Uno di loro, quello che impugnava l’arma, scende dal motorino, punta l’arma alla tempia della povera vittima e lo riempie di calci e pugni. Come commentato da Borrelli, che ha ricevuto e diffuso il video immortalato dalle telecamere di sorveglianza della pompa:

Scene agghiaccianti, ancor più terribili se si pensa che a commettere atti simili sono stati ragazzini, forse minorenni a quanto si apprende. La deriva di violenza nei giovani è inarrestabile, si impugna una pistola come se fosse un giocattolo, si commettono reati e ci si ammazza senza alcun rispetto per il valore della vita umana. Abbiamo immediatamente anche noi inviato il video alle autorità preposte per chiedere di intervenire celermente. L’unico modo per mettere un freno a questa escalation di violenza e di criminalità è far sentire la presenza forte dello Stato. I responsabili di questa rapina vanno assolutamente individuati e puniti duramente al più presto”.

Potrebbe anche interessarti