De Luca: “Il virus circola, abbiamo un aumento dei ricoveri. Invito tutti a continuare a indossare la mascherina”

de luca covidConsueta conferenza stampa del venerdì con Vincenzo De Luca che ha iniziato a parlare dell‘aumento delle ultime settimane dei casi covid in tutta Italia. Per il governatore della Campania occorre ancora prudenza e bisogna continuare ad indossare le mascherine.

DE LUCA SULL’AUMENTO DEI CASI COVID

Queste le sue parole:

Abbiamo avuto negli ultimi dieci giorni un aumento dei contagi in tutta Italia e in Campania, non abbiamo incrementi nelle terapie intensive ma dei ricoveri ordinari anche se non gravi. La situazione negli ultimi giorni non ha registrato aumenti, ci auguriamo ci si avvii verso una discesa. Il virus circola, la variante Omicron 2 circola, e dunque dobbiamo avere prudenza anche con la terza dose. Alla fine del mese sarà eliminato lo stato d’emergenza, chiedo ai nostri cittadini di continuare a indossare la mascherina al di là di quello che decide il governo nazionale. Lo dico ai ragazzi, in classe mantengono la mascherina ma prima assembramenti e senza mascherina, così come quando escono. Manteniamoci prudenti, è un piccolo sacrificio ma è un elemento di protezione decisivo“.

I PROSSIMI PASSI DELLA REGIONE

Stiamo lavorando in maniera seria dal punto di vista sanitario, sblocchiamo dopo 18 ricorsi ai Tribunali contro la Commissione, il concorso per le sedi di farmacie nella nostra Regione. Assegneremo 182 farmacie, per quello che riguarda gli screening oncologici segnalo la bella iniziativa della Asl Napoli 2 che riguarda le vaccinazioni contro il papilloma virus andando nelle scuole medie. Vogliamo estenderlo a tutta la Regione per contrastare i tumori alla cervice dell’utero.

Per quanto riguarda i laboratori privati faremmo un aggiustamento entro aprile dei tetti di spesa per struttura risolvendo l’anomalia storica di avere per alcune prestazioni di laboratorio l’80% in quelle private e 20% pubbliche. Lo faremo anche per le cliniche private convenzionate. Mi segnalano problemi con i pagamenti dei laboratori, il 10% si paga dopo un anno e pare ci sia nell’Asl di Salerno arretrati nel conguaglio di 2/3 anni fa“.

 

Potrebbe anche interessarti