FOTO E VIDEO/ Procida Capitale incanta: primo giorno tra spettacoli di luci e colori

Si è conclusa ieri la cerimonia di inaugurazione, durata ben 7 ore, che ha dato ufficialmente il via a Procida Capitale della Cultura 2022, tra spettacoli e giochi di luce che, dall’imbarco di Porta di Massa a Napoli fino all’isola, ha incantato i presenti e gli spettatori da casa con le foto e i video in diretta diffusi.

Inaugurazione Procida Capitale 2022, tra spettacoli e giochi di luce

La cerimonia è partita già dal porto partenopeo, con l’esibizione di Renata Benvegnù sospesa a tre metri d’altezza con il suo pianoforte, per poi proseguire fino all’approdo a Marina Grande con l’accoglienza dei trampolieri. Davanti alla chiesa Maria Santissima della Pietà il palcoscenico allestito per l’occasione ha ospitato gli artisti e i procidani nella rappresentazione teatrale ‘Moby Dick’.

E’ stata poi la volta della Grande Parata attraverso le strade dell’isola e della magia dello spettacolo itinerante fino all’intervento di visual show architetturale, a cura di Gio Pistone e Alessandra Carloni, che ha proiettato sulle celebri case colorate i miti misteriosi del mare.

Alla cerimonia è intervenuto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dichiarando: “La cultura respinge la pretesa di chi vuole trascinarla nel vortice della guerra. Ribadisce, al contrario, la sua limpida vocazione al dialogo e alla pace. Un saluto intenso e cordiale alle cittadine e ai cittadini di Procida, che è chiamata a rappresentare l’importanza primaria che per l’Italia riveste la cultura, come Capitale. La cultura evoca il termine capitale anche nell’altro significato di questa parola: la cultura è un capitale. Un capitale da valorizzare e da investire. Lo è nell’eredità lasciata dai millenni nei paesaggi di luoghi incantevoli quanto questa nostra stupenda isola”.

Saranno in totale 150 gli eventi previsti per Procida Capitale, distribuiti in un cartellone di quasi 300 giorni di programmazione, con 350 artisti provenienti da 45 Paese differenti del mondo. Non mancheranno altre iniziative importanti come annunciato a ‘Il Corriere del Mezzogiorno’ dal ministro della Cultura, Dario Franceschini: “Quest’anno il messaggio che arriva da Procida può assumere una forza ancora più importante, di rispetto e ascolto. Anche per questo mi fa piacere che a giugno qui a Napoli ospiteremo la conferenza dei ministri della Cultura del Mediterraneo”.

“Stanno aderendo un po’ tutti: i paesi del Nord-Africa e quelli europei che si affacciano sul Mediterraneo. Credo sia importante dimostrare che nei momenti più duri la cultura può restare lo spazio per il dialogo, per preparare il dopo. Da questo punto di vista credo che Procida non sarà Capitale solo per il 2022, lo resterà anche quando l’anno sarà finito” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti