Molo San Vincenzo, firmato l’accordo: riapre con una magnifica passeggiata sul mare

molo san vincenzoNapoli – E’ stato firmato oggi, nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo, l’accordo tecnico per il percorso che consentirà l’uso pubblico del Molo San Vincenzo attraverso una vera e propria passeggiata sul mare.

Napoli, firmato l’accordo per il Molo San Vincenzo

L’area verrà gradualmente aperta ai cittadini così come già annunciato dal sindaco Gaetano Manfredi. L’intervento rientra nell’ambito di un progetto più ampio, finanziato dal Contratto Istituzionale di Sviluppo ‘Napoli-Centro Storico’, che partirà dal prolungamento pedonale di piazza Municipio nell’area portuale per giungere a piedi fino al Molosiglio e al Molo San Vincenzo.

Già lo scorso 17 febbraio, durante il sopralluogo congiunto, era stato definito il tavolo tecnico, coordinato dall’assessore Edoardo Cosenza. In quell’occasione erano stati definite in dettaglio le caratteristiche del percorso: i cittadini potranno percorrere una passerella, di 3 metri di larghezza, che costeggerà la Base Navale dal lato del porticciolo del Molosiglio per poi passeggiare lungo il Molo San Vincenzo.

Con la firma di oggi si avvia la progettazione di dettaglio dell’intervento che sarà curata dall’amministrazione comunale. Di qui la soddisfazione del primo cittadino: “Oggi c’è stata una firma importante. Si è trovata la soluzione tecnica per l’accesso al Molo San Vincenzo, per fare un piano di valorizzazione molto avanzato. Nei prossimi giorni ci focalizzeremo anche sulla parte amministrativa che è in fase di definizione. Questo ci consentirà di ripartire con il progetto esecutivo e i lavori per garantire l’accesso al Molo”.

L’obiettivo è quello di riaprire il Molo prima dell’estate come annunciato dal sindaco Manfredi che, come rende noto ‘Il Mattino’, a margine di un appuntamento sul digitale, alla stampa ha rivelato: “Ci auguriamo che prima dell’estate sarà possibile organizzare le prima visite per i cittadini che così inizieranno a riappropriarsi di uno spazio pubblico fondamentale per la nostra idea di città”.


Potrebbe anche interessarti