Il gelato si torna a pagare in lire: l’iniziativa di una gelateria del Sud

gelato lirePagare un gelato con le lire. La trovata nostalgica è stata della gelateria Coneria Italiana di Lamezia Terme, in Calabria, che ha festeggiato il proprio compleanno consentendo a tutti i clienti di usare le vecchie monete ricevendo in cambio un cono gelato o un cannoncino mantovano.

Pagare il gelato in Lire: la prima attività che consente di farlo

La Coneria Italia ha aperto un anno fa, il 21 aprile 2021. Il locale è ispirato agli anni ’60, con arredi e oggetti d’epoca come le radio, la musica, le gonne a ruota e le fasce per i capelli a pois indossate dalle ragazze al bancone. Proprio questo contesto è stato di ispirazione e, dunque, il locale è stato la prima attività italiana a permettere il pagamento in Lire da quando hanno cessato di avere corso legale. E così tanti clienti, vecchi e nuovi, hanno iniziato una caccia al tesoro tra cassetti, cappotti e cofanetti per riportare alla luce le monete dell’infanzia.

L’iniziativa è stata parecchio apprezzata, tanto da attirare perfino il sindaco di Lamezia Terme. “Ieri, in occasione del nostro primo anniversario, abbiamo accettato il pagamento in Lire – ha scritto la Coneria Italiana su Facebook – Volevamo ringraziare tutti per l’entusiasmo, la nostra iniziativa ha fatto il giro dei Giornali e delle Radio più importanti d’Italia. Grazie a tutte le persone che sono passate a trovarci, soprattutto al Sindaco Paolo Mascaro”.

Potrebbe anche interessarti