Angela in fin di vita dopo by pass gastrico, Polizia in Clinica: sequestrati documenti

iannotta sequestriNei mesi scorsi si sono accese le luci sul caso di Angela Iannotta, una 28enne che dopo alcune operazioni per un by pass gastrico si era ritrovata ricoverata e operata più volte per gravi complicazioni. Una storia simile era toccata ad un altro paziente, un 79enne, operato anche lui allo stomaco dallo stesso chirurgo.

ANGELA IANNOTTA GRAVE DOPO OPERAZIONE, SEQUESTRI IN CLINICA

Ora la Procura di Santa Maria Capua Vetere, che sta indagando sui presunti casi di malasanità, ha disposto una perquisizione con il sequestro di documenti sanitari ed amministrativi presso la clinica casertana effettuato dai carabinieri del Nas e dalla Polizia di Stato.

La Iannotta, come raccontato dalla donna ai media, era stata operata perché voleva dimagrire ed è ancora ricoverata in gravi condizioni, mentre l’uomo operato perché aveva un tumore, è invece deceduto ad inizio anno. Come reso noto dalle agenzie di stampa, il chirurgo dovrà rispondere per il primo caso di concorso in lesioni gravissime per colpa sanitaria, mentre per il 79enne il concorso in omicidio colposo per colpa medica. Con lui infatti sono indagati anche altri medici della clinica. Le operazioni di perquisizione e sequestro da parte delle forze dell’ordine sono avvenute alla presenza del direttore sanitario della clinica, del presidente dell’azienda e dei funzionari amministrativi della società per azioni proprietaria della clinica. Le indagini sui due episodi sono partite a febbraio in seguito alle denunce presentate dagli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo, che assistono i familiari della Iannotta e dell’uomo.

LA DONNA ANCORA GRAVE

Angela è ancora ricoverata, a marzo aveva raccontato alla Vita in Diretta il suo calvario: difficoltà respiratorie, vomito, febbre, dolori gastrointestinali e ginecologici, edemi agli arti e svenimenti. Si ipotizza per lei infatti un’infezione che avrebbe raggiunto gradualmente alcuni organi vitali, riscontrando poi una setticemia che ha portato a nuove operazioni e ad un peggioramento delle sue condizioni.

Potrebbe anche interessarti