Al mare con il Frecciarossa, tanti collegamenti con il Cilento: le fermate

Al mare con il Frecciarossa, in Campania, nei giorni del fine settimana. Trenitalia ha annunciato di aver stabilito cinque collegamenti nel Cilento sulla dorsale Milano – Napoli – Cilento nei giorni di venerdì, sabato e domenica dell’estate 2022 a partire dal 12 giugno. I treni fermeranno ad Agropoli, Vallo della Lucania, Pisciotta-Palinuro, Centola e Sapri.

Il Frecciarossa in Cilento

Nuovi collegamenti che saranno utili non solo per portare turisti dal nord e dal centro Italia, ma anche favoriranno anche il turismo di prossimità oltre a migliorare la possibilità di muoversi dei cittadini che abitano nella Piana del Sele e che vogliono raggiungere le grandi città.

Sull’importanza di tali collegamenti si è espressa anche la Senatrice del Movimento 5 stelle Felicia Gaudiano, che afferma: “Grazie a queste fermate i turisti potranno essere visitate le aree archeologiche Paestum, Velia e le zone turistiche cilentane. Riduciamo un gap infrastrutturale e rafforziamo la scoperta delle aree interne partendo dalla Certosa di Padula alle Grotte di Pertosa. Sarà anche possibile raggiungere la Riserva Naturale Foce Sele – Tanagro (da Paestum), le Gole del Calore (da Capaccio), le Oasi WWF Persano e del Monte Polveracchio (da Battipaglia), del Fiume Alento (da Agropoli) e il Sentiero degli innamorati (da Ascea)”.

“È un tema sensibile a cui lavoriamo da anni, quello del contrasto allo spopolamento delle aree interne, legato molto ai grandi esodi soprattutto di giovani che lasciano la propria terra per la cronica assenza di opportunità di lavoro e per le gravi crisi industriali che stanno indebolendo fortemente il tessuto produttivo e sociale della nostra Provincia. La mobilità è essenziale nell’ottica del rilancio di un territorio che si caratterizza per la forte identità paesaggistica e le grandi tradizioni: non possiamo arretrare, ma insistere per creare nuovi percorsi virtuosi. I risultati iniziano a vedersi, perché la percezione del Sud sta cambiano, divenendo un nuovo motore di slancio verso l’economia post pandemica”.

Potrebbe anche interessarti