Piazza Garibaldi è libera, stop mercato dei rifiuti e atti osceni: scattati i controlli

Facebook Maria Caniglia

Dopo i recenti episodi che hanno indignato la cittadinanza, tra rifiuti in strada e clochard sorpresi a fare sesso in pubblico, piazza Garibaldi è stata liberata dalla sporcizia e sottoposta al controllo delle forze dell’ordine. A renderlo noto è Maria Caniglia, presidente della IV Municipalità di Napoli.

Rifiuti e sesso in strada, piazza Garibaldi è stata liberata

Soltanto ieri ha fatto il giro del web un video in cui si vede una coppia intrattenere rapporti sessuali davanti agli occhi increduli dei passanti. Una scena che ha indignato la cittadinanza costretta a fare i conti con un degrado che da anni invade la zona. Ne sono un esempio le continue segnalazioni sui cosiddetti ‘mercatini della monnezza’ che continuano indisturbati ogni sera.

Alla luce dei recenti accadimenti, segnali di una situazione divenuta ormai insostenibile, già nella serata di ieri sono stati organizzati servizi straordinari da parte della polizia municipale oltre ad un’opera di pulizia per sgomberare la zona.

“Piazza Garibaldi liberata. Tantissimi in questi mesi gli incontri con i comitati, i cittadini, le associazioni e gli imprenditori della zona esausti, esasperati e indignati per una situazione che va avanti da troppi anni. Ieri sera c’è stata un’operazione della polizia municipale che ha impedito lo svolgimento del ‘mercato dei rifiuti’ e messo in sicurezza l’intera area della stazione centrale” – ha annunciato la presidente Caniglia.

“Un’azione concreta per debellare lo stato di degrado in cui versa la ‘porta della città’, un’azione resa possibile grazie ad una stretta sinergia istituzionale tra la Municipalità e il Comune e per cui ringrazio il sindaco Manfredi e l’assessore De Iesu che hanno accolto le mie istanze per tutelare un quartiere abbandonato da anni e in cui regna l’anarchia. Non vogliamo girarci dall’altra parte, assolutamente no”.

“In questi mesi ho attraversato piazza Garibaldi tantissime volte tra sdegno, rabbia e timore ma ieri poter camminare di notte serenamente e vederla così pulita e sicura per me è stato motivo di gioia. Si tratta solo di un primo passo, la situazione è complessa e richiede anche un’azione di riqualificazione dell’area intera per cui siamo a lavoro da mesi. L’attenzione per l’area Vasto è stata e sarà massima”.

“Non mollerò di un centimetro e se servirà sono pronta a scendere tutte le sere al fianco delle forze dell’ordine per tutelare i residenti e chi investe in una piazza che da sempre è l’epicentro della città. Dalla vostra parte, sempre con voi” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti