Lello Arena ricorda Massimo Troisi: “Ventotto anni fa uno dei momenti più terribili della mia vita. Mi manchi. Sempre.

arena troisi
Foto Fb Lello Arena

Quindici anni vissuti insieme, tra risate e anche qualche litigio. Il rapporto tra Lello Arena e Massimo Troisi è sempre stato molto stretto e andava al di là della collaborazione artistica. Come per esempio dimenticare la
“La Smorfia” che vedeva Lello Arena con Massimo Troisi ed Enzo Decaro.

IL POST DI LELLO ARENA PER IL SUO AMICO MASSIMO TROISI

Era il 4 giugno del 1994 quando Massimo Troisi ci lasciò improvvisamente, una scomparsa che ancora oggi pesa al suo amico che in occasione della ricorrenza ha voluto scrivere un lungo post sul suo profilo Facebook:

Il 4 di Giugno ritorna ogni anno a ricordarmi uno dei momenti più terribili della mia vita. Fortunatamente non sono solo e posso condividere con tante persone che amo, e che ti amano, il peso di dover continuare a fare a meno della tua presenza, della tua arte, dei tuoi spericolati ed inarrivabili punti di vista, della tua poesia e del tuo straordinario talento di comico e di artista. E sembra incredibile che questa storia vada avanti da 28 anni. Mi manchi. Sempre. E non solo a me. Siamo in tanti. Proprio per questo sto provando ad immaginare, insieme ad un gruppetto di amici molto più vispi di me, un posto, nella nostra Napoli e nel mondo, dove si possa stare tutti insieme, tra le cose che hai reso immemorabili con il tuo tocco magico, per rendere meno aspra ed incomprensibile la tua assenza. Perché farsi compagnia in questi casi è sempre meglio. Per riconsegnarti il palco ed il pubblico che ti spettano di diritto, allora come oggi. Per farti “ sentire “ quell’arietta di eternità che ti sei conquistato senza dover ringraziare niente e nessuno. Magari ci riesco! Se non ti dico “ A presto “ so che mi capisci ma tanto . . . Prima o poi . . . Spero più poi che prima . . . Vabbè, ci siamo capiti . . . Abbracci forti. Ovunque tu sia ! Lello o meglio, come mi chiamavi tu, il tuo Rafè !“.

L’AMICIZIA

Anni fa nel corso di un’intervista a Barbara D’Urso, Lello Arena aveva raccontato come era nata questa amicizia:

Massimo ha cominciato a lavorare come me in un piccolo teatro a San Giorgio. Io non lo conoscevo ancora. Un giorno si ammalò un attore che doveva interpretare il ruolo del salumiere. Hanno chiamato Massimo, dicendomi quanto fosse spiritoso. Lui doveva dire poche battute: «In questo panino ci sta il salame e la provola». Lui mi chiese se le dovesse dire in ordine“.

Potrebbe anche interessarti