Napoli trionfa ai Nastri D’Argento, da Paolo Sorrentino a Luisa Ranieri: i premiati

Napoli trionfa ai Nastri D’Argento e continua ad attestarsi sul podio delle eccellenze cinematografiche: da Paolo Sorrentino a Mario Mortone, numerosi sono i partenopei premiati per la 76esima edizione che si chiuderà questa sera al MAXXI di Roma con l’evento conclusivo.

Napoli trionfa ai Nastri D’Argento: i partenopei premiati

Sei nastri per E’ stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, che vince come miglior film 2022 e, con Lorenzo Mieli, anche come miglior produttore. Si aggiudica quattro nastri Mario Mortone che, con Nostalgia – Qui rido io, trionfa per la regia e, con Ippolita Di Majo, anche per la sceneggiatura.

Luisa Ranieri è la miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film E’ stata la mano di Dio, che con Teresa Saponangelo detiene anche il riconoscimento come miglior attrice protagonista. Anche il partenopeo Francesco Di Leva, attore in Nostalgia, trionfa nella categoria degli attori non protagonisti, insieme a Tommaso Ragno. Sempre per il film di Mortone, come miglior attore protagonista si aggiudica il nastro anche Pierfrancesco Favino.

Daria D’Antonio conquista il podio della fotografia, in ex aequo con Luca Bigazzi. Premiato anche il giovane Filippo Scotti che, insieme a Lina Siciliano, si è aggiudicato il riconoscimento Guglielmo Biraghi. Dai registi agli interpreti passando per la sceneggiatura e la fotografia, la città partenopea continua a confermarsi come patria di talenti.

Potrebbe anche interessarti