A Napoli arriva Osum, la nave più grande della Guardia di Finanza: a cosa serve

napoli osum guardia finanza
Osum verso Napoli – Foto: Guardia di Finanza

A Napoli arriva il pattugliatore Osum, la nave più grande in assoluto della storia della Guardia di Finanza, impiegata per scopi ben precisi, che approderà nel porto partenopeo. Le Fiamme Gialle lo hanno reso noto tramite un post pubblicato sul canale Facebook ufficiale.

“Il pattugliatore Osum della Guardia di Finanza, la più grande unità navale green del Corpo, approda nel porto di Napoli. Noi con voi” – questo l’annuncio diffuso sui social, accompagnato da una foto della nave.

La Osum prende il nome dal fiume albanese presso il quale le unità della Guardia di Finanza si impegnarono duramente nel corso dei due conflitti mondiali. E’ una nave in acciaio, lunga circa 60 metri e larga 9,5 metri. Si tratta dell’imbarcazione più grande in assoluto nella storia della componente navale delle Fiamme Gialle. E’ anche la prima nave green della Finanza dotata di un impianto di propulsione diesel-elettrico che le consente di pattugliare lunghe distanze per almeno 15 giorni continuativi con ridotta emissione nociva per l’ambiente.

La nave, che sosterà nel capoluogo partenopeo nei prossimi giorni, sarà chiamata ad assolvere i compiti demandati al Corpo, puntando in particolare al pattugliamento, alla sorveglianza marittima, al contrasto dell’immigrazione clandestina e dei traffici illeciti perpetrati via mare.


Potrebbe anche interessarti