Isolotto di Vivara, barche ferme nell’area marina protetta: 3900 euro di multe

isola di Vivara
Vivara

Isolotto di Vivara. Continuano i controlli dei carabinieri nelle aree naturali protette: sanzioni alle imbarcazioni.

Isolotto di Vivara, controlli alle imbarcazioni ferme

Ancora controlli dei carabinieri nella riserva naturale di Vivara e nell’area marina protetta “Regno di Nettuno”. In campo i militari della compagnia di Ischia e quelli i forestali di Casamicciola Terme.

Un servizio a largo raggio che ha visto la Motovedetta Carabinieri di Ischia impegnata a monitorare il mare mentre i colleghi forestali “pattugliavano” il lembo di terra.

Multe per 3900 euro per le imbarcazioni a Vivara

12 le sanzioni amministrative per un totale di 3900 euro. Le sanzioni sono state contestate per ancoraggio in area tutelata privo di autorizzazione, per eccesso di velocità sotto costa e per ancoraggio a distanza inferiore ai 100 metri dalla costa.

Durante le operazioni i militari hanno controllato 18 imbarcazioni e 31 persone.

Barche a Procida, la denuncia

Lo specchio d’acqua che bagna Procida è preso d’assalto da un numero incontrollato di imbarcazioni che si spingono fino a pochi metri dalla riva, a rivelarlo un video girato da un bagnante che ci è stato recapitato in questi giorni. Da tempo segnaliamo che il Golfo di Napoli è affollato di natanti, tanto quanto, le arterie principali di una metropoli, conseguenza di uno scarso controllo nel rilascio delle patenti nautiche e  una insufficiente tutela delle coste. Assistiamo a un inselvaggimento dei costumi anche per chi va per mare, a conferma di ciò i tanti video postati sui social in cui si riprendono bambini, anche molto piccoli, alla guida delle imbarcazioni.  Procida vive un momento magico, meritatissimo. Essere Capitale della Cultura l’ha rilanciata e proiettata tra i luoghi più rappresentativi della Campania ma, la tutela e il  rispetto dell’ambiente non si barattano, Capitale della cultura ma anche capitale per quanto riguarda il  rispetto delle spiagge e del territorio. Vivara, area marina protetta, merita di essere tutelata senza compromesso alcuno”, lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde a cui è stato recapitato il video denuncia.

In quest’ottica – prosegue Borrelli – plaudo all’intervento dei Carabinieri Forestali che nella riserva naturale di Vivara e nell’area marina protetta “Regno di Nettuno” hanno rilevato 12 sanzioni amministrative per un totale di 3900 euro nei confronti di chi aveva violato le distanze di sicurezza e non aveva rispettato i limiti di velocità. Una risposta importante alle nostre segnalazioni che, mi auguro, venga ripetuta nel tempo”.


Potrebbe anche interessarti