Salerno. Bambini e mamme intossicati dal parrucchiere: ricoverati al Santobono

Bambini e mamme intossicati
Parrucchiere

Bambini e mamme intossicati e soccorsi dai medici dell’ospedale di Salerno. I quattro, due mamme e due bimbi di due e quattro anni, si erano recati in momenti diversi da un parrucchiere per donna della zona orientale della città. A dirlo è Ansa.it.

Bambini e mamme intossicati dal parrucchiere

Subito dopo avvertono un malessere: la bambina presenta uno stato soporoso mentre il bimbo subisce una convulsione. Sono stati sottoposti entrambi ad emogas, presentavano valori altissimi e sono stati trattati in camera iperbarica. Successivamente si trasferiscono al Santobono di Napoli, uno in ambulanza ed un altro in elicottero, dove sono stati stabilizzati.

Le condizioni dei bambini sono buone e anche le due mamme stanno bene, una delle quali però è ricoverata in Ginecologia perché è al nono mese di gravidanza.

I soccorsi sono stati coordinati dai dottori Renato Gammaldi, Antonio Siglioccolo, Vittorio Caterina e Gaetano Imbimbo. Sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della compagnia di Salerno. I militari, guidati dal capitano Antonio Corvino, hanno posto sotto sequestro il negozio di parrucchiere.

Probabilmente l’intossicazione da monossido di carbonio, è stata provocata da un malfunzionamento al sistema di aerazione. Ma le indagini continuano per capire quanto accaduto.


Potrebbe anche interessarti