VIDEO/ Prende il Reddito, lavora e cambia i soldi ai percettori: “Ogni 100 mi dai 15”

abete napoli reddito cittadinanza
Abete a Napoli sul caso del Reddito di Cittadinanza

Luca Abete, celebre inviato di Striscia La Notizia, è tornato a Napoli per occuparsi di Reddito di Cittadinanza: nel servizio andato in onda nella serata di ieri, ha sorpreso un benzinaio che eroga soldi in contanti per i percettori in cambio di una percentuale.

Luca Abete a Napoli: Reddito di Cittadinanza in contanti dal benzinaio

Sono sempre più le persone che usufruiscono del sussidio non avendo altre entrate ma altrettanti sono i cosiddetti “furbetti” che lo percepiscono abusivamente e i commercianti che incentivano il “cambio dei soldi” per ricavarne ulteriori percentuali.

E’ il caso della stazione di rifornimento segnalata da Abete che favorirebbe prelievi illeciti di denaro contate dalla carta. A confermarlo il dialogo tra il benzinaio e una cliente, ripreso da telecamere nascoste, che poi si rivela essere una complice della trasmissione.

“Noi ogni 100 ci prendiamo 15 euro. A voi però, perché siete una persona gentile. Faccio sul Pos 345 e vi do 300 euro liquidi. Mi sono preso io 45. Risulta che avete comprato la benzina, lo fanno tutti quanti, non succede niente. Per prenderli tutti posso fare due transazioni giusto per non dare nell’occhio” – dice alla donna.

Poi confessa di essere lui stesso un percettore pur avendo un lavoro: “Mi deve arrivare, il primo servizio. Lo prendo pure io? E’ normale. L’attività non è mia, è di mio suocero. Speriamo che non lo levano adesso che è salita Giorgia Meloni. Sta grande zo***la”.

Quando, poi, viene raggiunto dallo stesso Abete nega tutto: “Vi hanno detto una sciocchezza. Qua facciamo i benzinai, non facciamo niente. Io percettore? Io lavoro. Sono un semplice operaio e lavoro. Per piacere spostati. Secondo te io lavoro e prendo il Reddito di Cittadinanza?! Allontanati che dobbiamo lavorare”.


Potrebbe anche interessarti