Meningite, il piccolo Alessio non ce l’ha fatta: è morto al Santobono a soli 8 anni

bambino teano santobono meningite
Bambino deceduto al Santobono per meningite

Non ce l’ha fatta il piccolo Alessio, il bambino di Teano (in provincia di Caserta) che era ricoverato all’ospedale Santobono di Napoli per meningite: è deceduto presso il nosocomio partenopeo, all’età di soli 8 anni.

Bambino di Teano morto al Santobono per meningite

Il decesso, come reso noto da Il Mattino, è avvenuto nel pomeriggio di ieri. Era stato il sindaco Giovanni Scoglio ad annunciare alla cittadinanza l’accertata presenza di un caso di meningite all’interno di un scuola del territorio comunale, chiedendo una preghiera per il piccolo concittadino.

Ad oggi, lo stesso primo cittadino, attraverso un post su Facebook, ha comunicato la tragica notizia: “Ci sono notizie, a seguito delle quali, le parole si svuotano di significato. E’ il momento del dolore, è il momento del silenzio, è il momento di stringerci, come comunità, attorno alla famiglia del piccolo Alessio e di pregare, tutti insieme, per la sua anima”.

Il piccolo era stato colpito da meningite da nasseria meningiditis, una delle forme più gravi della malattia. L’amministrazione comunale e le autorità sanitarie hanno attivato il protocollo previsto per situazioni del genere e le relative procedure di profilassi. Soltanto i contatti stretti (familiari conviventi, compagni e docenti) sono stati sottoposti alla terapia farmacologica.

“Per tutti gli altri non c’è alcun motivo di creare allarmismi ingiustificati. Ad ogni modo, in presenza di sintomatologie anomale, basta contattare il proprio medico di base o pediatra di libera scelta. Monitoreremo l’evolversi della situazione e, all’occorrenza, seguiranno aggiornamenti” – ha concluso.


Potrebbe anche interessarti