Scontri tra napoletani e tifosi dell’Ajax, rissa e lanci di bottiglia fuori una pizzeria del centro storico

Scontri tifosi
Scontri tifosi

Tensioni e scontri tra napoletani e tifosi dell’Ajax alla vigilia della partita di Champions. Ieri sera ci sono state ben due risse nel centro storico, durante una delle quali un supporter olandese è stato accoltellato.

Scontri tifosi a Napoli: il video della rissa

Una rissa con calci, pugni e colpi di bottiglia è in via Medina, tra tifosi del Napoli e quelli dell’Ajax, e secondo quanto riporta ilmattino, diversi tifosi olandesi si trovavano in una pizzeria dove sono stati raggiunti e affrontati da una ventina di ultras napoletani arrivati a piedi da vie laterali armati con caschi e mazze. La rissa è durata pochi minuti ed è stata piuttosto violenta. Sul posto sono intervenute ambulanze e forze dell’ordine.

Le immagini stanno facendo il giro del web e riprendono la rissa che ha coinvolto i tifosi del Napoli e dell’Ajax scoppiata nei pressi di una pizzeria.

Scontri tra tifosi Ajax e polizia

E poi alcuni tifosi dell’Ajax si sono scontrati con la polizia in via Cesario Console e gli scontri sono stati ripresi da alcune telecamere e le immagini sono state postate dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

Tifoso olandese accoltellato a Piazza Bellini

Violenza a Napoli prima della partita di Champions: un tifoso dell’Ajax è stato accoltellato nel centro storico.

La vittima, un ventunenne olandese, è giunto in Italia per seguire la sua squadra, impegnata oggi nella sfida di Champions col Napoli. Il ferimento, avvenuto con un’arma da punta e taglio, è avvenuto ieri, in piazza Bellini, in zona di movida, frequentatissima dai ragazzi napoletani.

Gli investigatori indagano sulla dinamica ed al momento si tratterebbe di un diverbio per motivi calcistici, tra tifosi avversari. Con ogni probabilità gli aggressori erano ultras del Napoli e per identificarli è al lavoro la Digos della Questura.


Secondo il quotidiano La Repubblica ci sarebbe stato un vero e proprio agguato nei confronti del ragazzo. Mentre stava ritornando dai suoi connazionali sarebbe scattata l’aggressione: è stato circondato, immobilizzato, insultato.

Potrebbe anche interessarti