Napoli, ragazza insegue il ladro e lo fa arrestare: “L’ho fatto per i napoletani perbene”

napoli arrestato donna inseguito
Napoli, arrestato grazie alla donna che lo ha inseguito – Immagine di repertorio

Napoli – Lo scorso sabato pomeriggio, in via Duomo, un malvivente è stato arrestato grazie al coraggio di una giovane donna che, dopo averlo sorpreso nel tentativo di rubare lo scooter di suo padre, lo ha inseguito, facilitandone il fermo da parte delle forze dell’ordine. E’ stata proprio lei a raccontare l’accaduto rivolgendosi al consigliere Francesco Emilio Borrelli e alla trasmissione radiofonica La Radiazza, condotta da Gianni Simioli.

Napoli, malvivente arrestato grazie alla donna che lo ha inseguito

In due stavano tentando di impossessarsi dello scooter dell’uomo, parcheggiato nell’androne del loro palazzo, quando quest’ultimo è intervenuto. Per scappare, i malviventi lo avevano strattonato, facendolo cadere al suolo. In quel momento la ragazza, appena rientrata, aveva visto i rapinatori darsi alla fuga decidendo, così, di seguirli.

Non perdendo di vista uno dei due, è riuscita ad indicare agli agenti il nascondiglio in cui si era rifugiato: un palazzo di via Duomo. Grazie alle descrizioni fornite, le forze dell’ordine giunte sul posto, sono riuscite a rintracciarlo e bloccarlo, trovandolo in possesso di un coltello di 24 cm e di un’asta metallica in ferro utilizzata per forzare lo scooter.

R.A., un 24enne algerino con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per tentata rapina impropria, porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere, nonché denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

“Ho inseguito a Forcella uno dei rapinatori e l’ho fatto arrestare. Il silenzio è l’omertà dilagano in questa città, ma il coraggio potrà cambiare le cose e dare una speranza. E’ un piccolo gesto che per me vale tanto e spero che possa essere da esempio per tutti i cittadini napoletani perbene. Il delinquente è stato colto in flagranza di reato, è in galera e sarà processato per direttissima” – ha raccontato Elena, la ragazza che ha inseguito i ladri.

“Ci complimentiamo per il coraggio e la tenacia dimostrati da questa donna. La sua vicenda racconta di un popolo stanco ed esasperato ma che non molla. Non ci aspettiamo, né tanto meno chiediamo, che tutti si mostrino eroi, ma nessuno deve più abbassare la testa davanti ai delinquenti. Al contempo le istituzioni devono fare la loro parte” – hanno commentanto Borrelli e Simioli.


Potrebbe anche interessarti