Napoli, ruba il cellulare in una casa e per scappare cade dalla finestra: muore rompendosi la testa

Rione Sanità
Rione Sanità – ladro morto

Napoli, tragedia al Rione Sanità ladro morto. Avrebbe rubato il cellulare al padrone di casa per poi scappare e cadere dalla finestra. A dare la notizia è il quotidiano Il Roma.

Napoli, tragedia al Rione Sanità ladro morto

Si tratta di un 38enne ghanese già noto alle forze dell’ordine che avrebbe rubato il cellulare ad un 77enne che vive da solo e sarebbe caduto nel tentativo di scappare dal secondo piano della palazzina in vico Rosariello alle Pigne 6, nel rione Sanità, non lontano da piazza Cavour.

Nella fuga avrebbe perso l’equilibrio e la caduta di diversi metri gli sarebbe stata fatale. È questa la ricostruzione che gli inquirenti stanno ancora vagliando anche alla ricerca di eventuali telecamere di sicurezza le cui immagini potrebbero fornire ulteriori dettagli per ricostruire l’intera vicenda.

La scoperta poco dopo le 3 del mattino dello scorso 29 ottobre, quando alcuni residenti della zona hanno rinvenuto il corpo ormai senza vita dell’uomo. Sono stati allertati i soccorsi e le forze dell’ordine, ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, compatibile con la caduta. La polizia ha rinvenuto il telefono cellulare accanto al corpo.

Il 77enne non si era accorto di nulla ma controllando nell’abitazione il suo cellulare mancava, lo stesso che è stato trovato vicino alla salma. Una fuga per il 38enne che gli è stata fatale perché avrebbe perso l’equilibrio ed avrebbe così battuto violentemente la testa nell’impatto.


Potrebbe anche interessarti