Passeggiate nel verde a Napoli, riapre il parco dei Camaldoli: tra i più grandi d’Italia

napoli parco camaldoli
Napoli, Parco Urbano dei Camaldoli

E’ stato sottoscritto questa mattina, a Palazzo San Giacomo, un accordo di collaborazione fra il Comune partenopeo e l’ente regionale del Parco delle colline di Napoli, per la riapertura del Parco urbano dei Camaldoli. Il progetto prevede il ripristino delle passeggiate naturalistiche per cittadini e turisti.

Napoli, riapre il Parco dei Camaldoli

Sono previsti interventi di recupero, manutenzione, potatura e ripristino delle passeggiate. Il Comune destina al progetto una somma di 1 milione e 800 mila euro mentre il Parco delle colline di Napoli si occuperà dei lavori, per un costo di 400 mila euro. L’accordo durerà un anno e potrà essere rinnovato.

“Sono 140 ettari di terreno, stiamo parlando di milioni di metri quadrati. E’ il parco più grande d’Italia. Chiaramente è tutto a castagneto, a selva. La potatura è fondamentale perché i castagneti stanno morendo” – ha dichiarato il consigliere comunale Claudio Cecere.

“E’ un patrimonio naturalistico della nostra città, circa 140 ettari nel cuore di Napoli. Si procederà subito con le perizie di stabilità, la verifica delle condizioni di sicurezza, soprattutto lungo le camminate. Poi ci saranno proprio gli interventi operativi. Speriamo che per la primavera il parco possa essere di nuovo a disposizione dei cittadini” – ha continuato la consigliera Fiorella Saggese.

“E’ una giornata storica che voglio condividere con i vari consiglieri che in questi anni si sono battuti affinché arrivassimo a questo punto. Il protocollo prevede l’attività manutentiva all’interno di una delle aree del verde più belle della nostra città” – ha concluso Vincenzo Santagada, assessore alla Salute e al Verde


Potrebbe anche interessarti