Blitz antiterrorismo. Scoperta cellula neonazista in Campania, aveva sede a Napoli: 4 arresti

Scoperta cellula neonazista

Cellula neonazista scoperta in Campania. Quattro arrestati gravemente indiziati di appartenere a un’associazione con finalità di terrorismo di matrice neonazista, suprematista e negazionista. Sono stati presi dalla Digos, dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e dal Servizio Polizia Postale e Comunicazioni nelle province di Napoli, Caserta e Avellino. A dirlo è Ansa.it.

Scoperta cellula neonazista in Campania

Un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria è stato notificato a Roma a una persona indiziata di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa. Sono ancora in corso una trentina di perquisizioni personali domiciliari ed informatiche in tutta Italia.

Nel mirino della Procura di Napoli (sostituto procuratore Antonello Ardituro, ora alla DnA, procuratore nazionale Antimafia, Giovanni Melillo) finì nel 2021 l’associazione sovversiva e neonazista Ordine di Hagal a cui gli arrestati sono ritenuti appartenenti ed erano già stati perquisiti nel 2021.

Le perquisizioni del maggio 2021 furono disposte per neutralizzare presunti eventi critici dedotti dall’analisi di alcune intercettazioni dalle quali emergeva la disponibilità di armi e l’intenzione di programmare azioni violente.

Il neonazismo

Il neonazismo è un insieme di movimenti sociali o politici nati dopo la seconda guerra mondiale con l’intento di rianimare e attuare l’ideologia del nazismo. I neonazisti cercano di impiegare la loro ideologia per promuovere l’odio verso le minoranze o, in alcuni casi, per creare uno stato politico fascista. È un fenomeno globale, con rappresentanze organizzate in molti Paesi del mondo.

La negazione dell’Olocausto è una caratteristica comune, così come l’incorporazione dei simboli della Germania nazista e l’apologia per Adolf Hitler. Siccome nell’immaginario collettivo e anche all’interno dei vari ordinamenti giuridici il nazismo è un’ideologia da condannare, tali movimenti non usano i termini neonazismo o neofascismo per descrivere se stessi.


Potrebbe anche interessarti