Luci d’artista al parco borbonico del Fusaro: inaugurato anche il primo parcheggio green

Casina Vanvitelliana – luci d’artista

Ritornano le luci d’artista nel parco Borbonico del Fusaro, in provincia di Napoli. Anche quest’anno, le luci di Natale, regaleranno un’atmosfera suggestiva dal viale d’ingresso e fino alla celebre Casina Vanvitelliana sul lago Fusaro.

Luci d’artista al parco del Fusaro

Il Comune di Bacoli ha inteso finanziare le installazioni luminose in occasione delle festività natalizie. Come accaduto negli anni passati, anche quest’anno i giardini del Compendio Borbonico del Fusaro saranno addobbati con una serie di figure e personaggi che allieteranno famiglie e bambini, i quali potranno usufruire della rinnovata area parcheggio adiacente il parco, su Via Fusaro.

Le luci d’artista, all’interno del Parco Borbonico, rappresentano un attrattore importante per la città di Bacoli, considerando le centinaia di migliaia di visitatori accorsi negli anni precedenti, in vista delle imminenti festività natalizie. L’accensione delle luci d’artista è prevista per Domenica 20 Novembre, alle ore 17:30.

Il post del sindaco di Bacoli

Le accendiamo! – ha detto il sindaco di Bacoli Josi Gerardo della Ragione – È arrivato il giorno più atteso del periodo natalizio nella nostra città. Domenica, ore 17:30, il Parco Vanvitelliano brillerà con le Luci d’Artista. Sarà uno spettacolo. Una festa per i bambini, per tutti. Ma c’è di più. Sempre domenica, apriremo il nuovo parcheggio del Fusaro. Accanto al Sito Reale. C’è finalmente la pubblica illuminazione. C’è finalmente il marciapiede, anche con gli accessi per i carrozzoni e per chi si muove in carrozzella. C’è il prato armato. E ci sarà circa il doppio di posti auto”.

Ci riusciamo in tempi record, – ha continuato – ad appena tre mesi dall’inizio del cantiere. Dal degrado alla bellezza. Dall’incirca a più servizi pubblici. Una promessa fatta alla comunità, ai residenti, ai turisti, ai commercianti. E che manteniamo. Manca pochissimo. Ed inizierà un evento meraviglioso, capace di dare gioia a tutti. E, soprattutto, capace di favorire l’economia locale. Così rilanciamo uno dei luoghi più belli del nostro paese. Il Parco Incantato. C’è Babbo Natale, c’è la renna, c’è la carrozza. Ci sono i pupazzi, le renne, le stelle. C’è la magia del Natale. Ci vediamo domenica. Per chi vorrà arrivare con i mezzi pubblici, sarà possibile scendere alla fermata della Cumana al Fusaro. Torniamo a sorridere, a stare insieme. Un passo alla volta”.