Trasporti, De Luca annuncia: “Nuove assunzioni, 120 treni e 1.000 autobus acquistati”

de luca trasporti campania assunzioni
De Luca sui trasporti in Campania e le nuove assunzioni

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della consueto aggiornamento alla cittadinanza, ha annunciato importanti novità per il settore della sanità e quello dei trasporti in Campania, con nuovi mezzi acquistati e ulteriori assunzioni in programma.

De Luca annuncia le novità sui trasporti in Campania: altre assunzioni

Queste le sue parole: “Per la mobilità abbiamo presentato ieri due nuovi treni di collegamento tra Napoli e Piedimonte Matese. Ci saranno altri 3 treni nuovi entro quest’anno nell’ambito di un programma gigantesco che riguarda il trasporto pubblico locale per l’acquisto di mezzi su ferro e su gomma”.

“Siamo impegnati nell’acquisto di 120 treni nuovi, la metà li abbiamo già consegnati, e oltre 1.000 autobus, ne abbiamo consegnati oltre 800. Abbiamo delle criticità sulla linea della Circumvesuviana, bisogna rifare tutto il sistema della sicurezza, sostituire treni vecchi di 50 anni. Chiediamo un po’ di pazienza quando si determinano problemi e criticità ma questi li troviamo anche a Milano, anche sulle linee dell’alta velocità. Ma il programma è davvero unico in Italia”.

“Siamo passati nell’arco di 5 anni da 0 a 120 treni il cui acquisto in corso, da 0 a 1.000 autobus nuovi che stiamo acquistando. Questo programma si completa nell’arco di un anno e mezzo. E’ il programma più importante di investimenti in tutta Italia, insieme forse solo alla Regione Lombardia”.

“L’Air, azienda di trasporto di Avellino assorbita dall’Eav, procede all’assunzione di oltre 100 giovani, che si aggiungono ai 200 già assunti. Presenteremo questo progetto nell’autostazione di Avellino inaugurata qualche settimana fa. Si stanno definendo accordi anche con strutture commerciali e di servizi che fittano i locali”. 

“Prosegue un impegno straordinario per giovani che hanno subito l’abbandono scolastico o che non si sono diplomati. Sono in corso progetti di formazione per oltre 4 mila giovani che vanno a lavorare. Nel frattempo siamo impegnati per far partire di nuovo un concorso per l’assunzione di 5 mila giovani diplomati e laureati nella Pubblica Amministrazione della Campania per fare in modo che non vi sia questa emigrazione biblica di giovani dal Sud al Nord”.


Potrebbe anche interessarti