Buoni spesa da 150 euro per Natale e Capodanno: chi può averlo e cosa può comprare

buoni spesa
buoni spesa

Buoni spesa da 150 euro. Il Comune di Napoli apre la cassa e investe una cifra di quasi 900.000 euro per erogare alle famiglie napoletane cadute in disagio economico, dei buoni spesa da consumarsi nel periodo natalizio. Ne saranno tantissime a beneficiarne e in gran parte già individuate, perché precedentemente avevano usufruito di bonus erogati durante il post lockdown quando il Governo per venire incontro alle esigenze economiche degli italiani caduti in miseria, ha messo in campo una serie di contributi per contrastare l’emergenza economica.

Buoni spesa. L’avviso del Comune di Napoli

Si avvisa che nei prossimi giorni gli stessi nuclei familiari di almeno 4 persone beneficiari della misura valida dal 21/12/2021 al 15/04/2022 riceveranno un ulteriore contributo di € 125,00 con un unico PIN. I buoni spesa devono essere utilizzati entro il 31 dicembre 2022. Il contributo potrà essere utilizzato esclusivamente negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune di Napoli. L’importo complessivo riconosciuto dovrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità, compresi quelli in promozione, e precisamente:
– Prodotti non elaborati di base, prediligendo prodotti campani;
– Salute e cura della persona ad esclusione di quelli di bellezza;
– Pulizia e cura della casa;
– Prodotti per la cura di bambini e neonati

Non è assolutamente spendibile per (a titolo di esempio):
– Alcolici (vino, birra e super alcolici vari)
– Arredi e corredi per la casa (es. stoviglie etc.)

L’erogazione del contributo economico avverrà nei limiti dei fondi complessivamente disponibili e composti dalle somme attualmente messe a disposizione dal Comune di Napoli (€ 885.000,00). Sul sito del Comune di Napoli è pubblica la lista dei negozi convenzionati dove spendere i buoni spesi. Sono distribuiti in tutte le Municipalità del territorio napoletano.


Potrebbe anche interessarti