Frana Ischia, controlli sugli edifici: solo 20 su 55 sono sicuri

Ischia, controlli edifici

Ischia, controlli edifici. Dalle prime verifiche tecniche un terzo degli edifici è sicuro per far rientrare gli sfollati. Solo 20 sui 55 ispezionati.

Ischia, controlli edifici: 20 su 55 sono sicuri

Le verifiche dovranno essere effettuate su almeno 400 edifici della zona rossa come spiega Lorenzo Benedetto al TgR, consigliere nazionale dell’Ordine dei geologi che sta coordinando i sopralluoghi insieme ai Vigili del Fuoco. “Solo 20 su 55 idonei al rientro e circa 35 non idonei. Le valutazioni che stiamo facendo è sul rischio residuo, ci sono situazioni che determinano un rischio dal punto di vista idrogeologico, ci sono situazioni che vanno monitorate e in caso di allerta meteo alcune persone andrebbero evacuate“.

La foto dell’isola dal satellite

Nelle ultime ore sta facendo il giro del web un’immagine dal satellite pubblicata dall’ESA dell’isola di Ischia dopo la frana del 26 novembre 2022. La foto mostra in arancione le conseguenze sul territorio della colata di fango che l’ha devastato. A dimostrarlo una foto dell’isola ripresa dai satelliti Sentinel-2 di Copernicus, il programma di osservazione della Terra gestito da Commissione europea e Agenzia spaziale europea (Esa).

L’immagine è stata elaborata grazie ai dati raccolti il 28 novembre ed è stata poi sovrapposta alle informazioni sull’estensione della colata di fango ottenute dal Servizio di Gestione delle Emergenze di Copernicus.


Potrebbe anche interessarti